Il 2012 è stato un anno particolarmente interessante per la cinematografia americana e c’è da scommettere che gli Oscar 2013 lo saranno atrettanto.

Il sito Collider.com ha infatti già pubblicato una bella lista di nomi papabili che potrebbero ambire alla nomination come miglior attore e attrice non protagonista. E cominciamo subito con i maschietti, che sembrano già sbaragliati da due nomi dati per certi (o quasi): si tratta di Tommy Lee Jones in Lincoln e Philip Seymour Hoffman per The Master. Il primo è stato già abbondantemente elogiato per la sua performance nella pallicola di Spielberg che potrebbe fare incetta alla cerimonio di febbraio, il secondo ha dalla sua già l’ottima accoglienza a Venezia e la Coppa Volpi condivisa con Joaquin Phoenix, suo compagno di set. Seguono a ruota Robert De Niro per L’orlo argenteo delle nuvole e Alan Arkin per Argo, mentre tra gli “altri contendenti” figurano Leonardo DiCaprio (Django Unchained), Russell Crowe (Les Miserables), Matthew McConaughey (Magic Mike) e Javier Bardem (Skyfall). Fanalino di coda e forse nominato meno probabile è il giovane Ezra Miller per Noi Siamo Infinito, che però ha già dimostrato grandissima bravura nel sottovalutato E ora parliamo di Kevin.

Tutt’altro discorso invece per le attrici che si contenderanno la nomination a non protagonista. Nessuna frontrunner infatti secondo Collider, ma moltissimi nomi ugualmente considerati come probabili candidati: Helen Hunt per The Session, Anne Hathaway per Les Miserables, Sally Field per Lincoln e Amy Adams per The Master sono le principali candidta ad oggi. Ma la lista di papabili è ancora lunga, con Samantha Barks (Les Miserables), Maggie Smith (Marigold Hotel), Jacki Weaver (L’orlo argenteo delle nuvole), Judi Dench (Skyfall) e Kerry Washington (Django Unchained). Fanalino di coda ma nome da tenere d’occhio è Doona Bae, per l’attesissimo colossal Cloud Atlas.

Questi sono nomi orientativi che si basano sulla situazione attuale, ma potrebbero cambiare da qui al 10 gennaio quando le nomination saranno ufficialmente annunciate.