avengers

Pietro e Wanda Maximoff, alias Quicksilver e Scarlet Witch, sono tra i personaggi più complessi dell’universo fumettistico Marvel. Tra Avengers e X-Men, i due gemelli sono personaggi che generano sia interesse che confusione, a causa della complessità della questione dei diritti di sfruttamento cinematografico.

Inoltre, nonostante siano fratello e sorella, la loro relazione si sviluppa spesso in modi anche inappropriati per dei consanguinei. La relazione tra Scarlet Witch e Quicksilver è una di quelle che non ricevono troppa attenzione, mentre al cinema è invece la relazione tra Wanda e Visione che viene messa in primo piano. Ecco 20 fatti piuttosto strani su Quicksilver e Scarlet Witch.

20Hanno dei seri problemi paterni

avengers

I due gemelli hanno una delle situazioni familiari più complesse del mondo dei fumetti e, il fatto che abbiano dei problemi quando si parla di genitori, è più che comprensibile. Quicksilver e Scarlet Witch sono stati introdotti per la prima volta come personaggi cattivi nel 1964, al loro debutto nel quarto numero di Uncanny X-Men. Erano membri della Confraternita dei mutanti malvagi di Magneto e, almeno per quanto chiunque ne sapesse al tempo, non erano in altro modo legati a lui.

Infatti, ai lettori fu fatto credere che i gemelli Pietro e Wanda Maximoff fossero figli della coppia Django e Marya Maximoff, originari dell’Europa dell’Est. Ma, nel 1974, e precisamente nel primo numero di Giant-Size Avengers, le cose cominciano a complicarsi, soprattutto quando viene rivelato che i due fratelli erano figli dei due supereroi della Seconda Guerra Mondiale Miss America e Trottola (Whizzer). Ma ci fu un altro colpo di scena, quando nel 1984 Magneto fu protagonista di un momento alla “io sono tuo padre”. Non ci furono altre rivelazioni a riguardo per il trentennio successivo, e fu comunemente accettato che Magneto fosse effettivamente il padre di Quicksilver e Scarlet. Poveri illusi. Nel 2014, nel settimo numero di Avengers & X-Men: Axis, fu rivelato il fatto che i gemelli fossero, in realtà, semplicemente figli di Django e Marya Maximoff.

Indietro