WandaVision: le domande cruciali con le quali ci prepariamo al finale

3010

ATTENZIONE – L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUI PRIMI 8 EPISODI DI WANDAVISION

A un solo episodio di distanza dalla fine di WandaVision e alla luce dei tanti misteri che ancora aleggiano nella serie Disney+, ecco tutte le cruciali domande con cui ci ha lasciati l’episodio numero 8 e che dovrebbero trovare una risoluzione in WandaVision 9.

10Chi è “Fietro”?

 

Da quando Evan Peters si è presentato alla porta di Wanda come un ragazzo che afferma di essere il suo caro defunto fratello gemello, Internet è esploso, ospitando una serie di teorie sul perché Pietro fosse interpretato da Peters (che lo interpreta nel franchise della Fox degli X-Men) e non da Aaron Taylor-Johnson (che invece è stato Pietro in Avengers: Age of Ultron).

Peters era lì in veste del Peter Maximoff e segnalare che l’MCU stava già iniziando a lacerare il tessuto del multiverso? Oppure stava solo interpretando un ragazzo a caso posseduto da Agatha Harkness (Kathryn Hahn) per fingere di essere Pietro, una specie di meta-scherzo pensato dalla produzione ai danni degli spettatori?

Consideriamo che Elizabeth Olsen apparirà in Doctor Strange e il Multiverso della Pazzia e anche in Spider-man: No Way Home, il multiverso sta effettivamente arrivando nel MCU.  questo: dimentica il multiverso. Ma c’è già tanta carne al fuoco in WandaVision, e mentre l’idea che Fietro venga strappata dall’universo di “X-Men” sembra divertente in generale, in realtà incorporare quel punto della trama in questa storia sembra una complicazione superflua. Per cui sembra proprio che i Marvel Studios ci abbiano soltanto tirato uno scherzo bello e buono.

Indietro