The Boys 4: Eric Kripke siega come è nato quel divertente cameo dell’episodio 2

-

La stagione 4 di The Boys ha arruolato Tilda Swinton per dare la voce all’amante del polpo di The Deep, Ambrosius (leggi qui), e il secondo episodio, “Life Among the Septics”, presenta anche un cameo di un’altra star di serie A.

L’episodio inizia con A-Train (Jessie T. Usher) che gira una scena per uno dei film sulle origini dei supereroi altamente romanzati di Vought, che è una chiara parodia di The Blind Side con Sandra Bullock. Questa volta, l’allenatore che non si arrenderà con il giovane velocista e si rifiuterà di lasciargli buttare via un futuro promettente diventando uno spacciatore, è interpretato nientemeno che da Will Ferrell.

Chiacchierando con Collider, lo showrunner Eric Kripke ha rivelato che desiderava lavorare con Ferrell da un bel po’, e sentiva che sarebbe stato perfetto per essere la grande star (‘Massive A-list Star’) che non avevano ancora scelto per il ruolo dell’allenatore.

“Ci siamo incontrati e ci siamo scambiati qualche messaggio per sapere quando la parte fosse stata disponibile, e stavamo cercando qualcuno. Jess Chou ha scritto nella sceneggiatura, ‘Massive A-list Star’, come nome del personaggio, quindi gli ho semplicemente allungato la mano e ho detto: ‘Vuoi farlo?’ E sono entusiasta che abbia detto: “Sì”. È stata una ripresa orribile e punitiva. C’era una pioggia gelida che ha soffiato lateralmente tutto il giorno, e mi sentivo così male perché lui era lì fuori, ma non avrebbe potuto essere più gentile e adorabile durante tutto il processo, una giornata orribile, e ha avuto un atteggiamento davvero eccezionale durante tutta la faccenda.”

Ferrell fa solo una breve apparizione, ma si ripresenta più avanti nella stagione quando una clip del film viene proiettata durante una presentazione della Vought.

The Boys 4La trama della quarta stagione di The Boys

Nella quarta stagione, il mondo è sull’orlo del baratro. Victoria Neuman è più vicina che mai allo Studio Ovale e sotto il controllo di Patriota, che sta consolidando il suo potere. Billy Butcher, a cui restano solo pochi mesi di vita, ha perso sia il figlio di Becca sia il suo ruolo di leader dei The Boys. Il resto della squadra è stanco delle sue bugie. La posta in gioco sarà più alta del solito e loro dovranno trovare un modo per collaborare e salvare il mondo, prima che sia troppo tardi.

Il cast di The Boys vede protagonisti Karl Urban, Jack Quaid, Antony Starr, Erin Moriarty, Jessie T. Usher, Laz Alonso, Chace Crawford, Tomer Capone, Karen Fukuhara, Colby Minifie, Claudia Doumit e Cameron Crovetti. Si uniranno per la quarta stagione anche Susan Heyward, Valorie Curry e Jeffrey Dean Morgan.

The Boys è basata sul fumetto certificato bestseller dal New York Times, creato da Garth Ennis e Darick Robertson, qui in veste anche di executive producer, e sviluppato dall’executive producer e showrunner Eric Kripke. Tra gli altri executive producer si annoverano anche Seth Rogen, Evan Goldberg, James Weaver, Neal H. Moritz, Pavun Shetty, Phil Sgriccia, Craig Rosenberg, Ken F. Levin, Jason Netter, Paul Grellong, David Reed, Meredith Glynn e Michaela Starr. The Boys è prodotta da Amazon Studios e Sony Pictures Television Studios, in collaborazione con Kripke Enterprises, Original Film e Point Grey Pictures.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Insospettabile follia: dal cast al finale, tutte le curiosità sul film

Quello del revenge movie è da sempre un filone di film particolarmente popolari e acclamati, dove il protagonista di turno intraprende una spedizione punitiva nei confronti...
- Pubblicità -