Anche Ray Stevenson , come tutto il cast di Thor, è ritornato sul set per l’atteso sequel del film, Thor: the Dark World. L’attore, che interpreta uno dei Tre Guerrieri, Volstagg, ha raccontato a The Wall Street Journal come è stato ritornare a lavorare nei panni dell’eroe asgardiano e quali saranno le principali differenze tra le ambientazioni del primo film e quelle di questo sequel.

 

Nel primo film, Asgard è immersa nella pace che regna trai nove reami. Era al culmine dello splendore, tutto andava per il meglio. In questo film i reami sono dilaniati da diverse rivolte, c’è una forza oscura e maligna e noi siamo sul punto di ingaggiare una serie di battaglie. La bellezza e il lusso della città è svanito e tutto culminerà in un emorme attacco al cuore di Asgard. Tutto potrebbe essere distrutto” … “Volstagg è un grande sul campo di battaglia, E’ uno dei tre Guerrieri e fa quello che deve, il loro tempo è trascorso a combattere su molti fronti differenti. Non combattono sempre insieme. Volstagg è in conflitto, ha una famiglia a cui badare, combattono per la terra e per la propria casa così come per Asgard stessa. Capisce benissimo la minaccia del nuovo nemico, sia sul campo di battaglia che sulla sua casa.”

Per le news sul film vi segnaliamo il nostro speciale: Thor 2. Diretto da Alan Taylor Thor: The Dark World vede nel cast Chris Hemsworth, Natalie Portman, Tom Hiddleston, Stellan Skarsgård, Idris Elba, Christopher Eccleston, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Kat Dennings, Ray Stevenson, Zachary Levi, Tadanobu Asano e Jaimie Alexander con Rene Russo e Anthony Hopkins nei panni di Odino.

Il film Marvel Thor: The Dark World riporta sul grande schermo Thor, il potente vendicatore, in lotta per salvare la Terra e i Nove Regni da un oscuro nemico più antico dell’universo stesso. Dopo i film Marvel Thor e The Avengers, Thor torna a combattere per riportare l’ordine tra i pianeti… ma un’antica dinastia dominata dallo spietato Malekith minaccia di far ripiombare l’universo nell’oscurità. Di fronte a un nemico al quale né Odino né Asgard riescono a opporsi, Thor deve intraprendere il viaggio più pericoloso e introspettivo della sua vita, che lo ricongiungerà con Jane Foster e lo costringerà a sacrificare tutto per la salvezza dell’intero universo.