300 film

Celebre trasposizione dell’omonima graphic novel di Frank Miller, il film 300 diretto da Zack Snyder nel 2007 è diventato in breve un vero e proprio cult per gli appassionati del genere. Il regista, infatti, ha qui portato a nuovi livelli la tecnica del chroma key, utilizzata per riprodurre le immagini dell’originale fumetto. Nel giro di due ore, si assiste così ad una fantastica ed epica rappresentazione della leggendaria battaglia delle Termopili, svoltasi nel 480 a.C.

Per dar vita a questa vicenda leggendaria, Snyder volle rimanere il più fedele possibile al testo di Miller. Egli fece infatti riadattare fotogramma per fotogramma il fumetto, lavorando poi sugli effetti speciali e sulla fotografia. Quest’ultima, in particolare, è stata rivista con l’utilizzo dell’effetto Dragan, utilizzato per rendere maggiormente drammatica un’immagine. Ciò ha portato al caratteristico stile del film, divenuto poi anche uno dei suoi elementi di maggior successo.

Costato circa 65 milioni di dollari, il film venne presentato fuori concorso al Festival di Berlino, dove iniziò a suscitare molto interesse. La critica si divise a riguardo, con alcuni che ne elogiano il coinvolgimento visivo e altri che ne criticano la banalità. Uscito infine al cinema, il film si affermò come uno dei maggiori incassi del 2007, arrivando globalmente ad un totale di circa 456 milioni di dollari. Ancora oggi 300 non manca di ottenere l’attenzione degli spettatori, e la sua mitologia così ampia ha permesso negli anni la realizzazione una serie di opere ad esso legate.

300: la trama del film

La vicenda al centro del film viene narrata dal soldato spartano Delios, il quale ricorda la vita del leggendario condottiero Leonida, dalla sua ascesa al trono di Sparta sino alla guerra contro i persiani. Tutto ha infatti inizio nel momento in cui il malvagio re Serse invia un proprio messaggero nella città greca per richiedere la sottomissione di questa. Leonida però non è solito farsi intimidire, e cresciuto per combattere uccide il messaggero, di fatto dichiarando guerra alla Persia. Questa, però, è nota per possedere un esercito infinitamente più vasto di quello spartano e greco. Il condottiero inizia così a studiare un piano per poter sconfiggere o quantomeno rallentare il nemico.

Con 300 uomini al seguito, Leonida prepara un imboscata alle truppe di Serse nella stretta gola delle Termopili. Qui gli spartani resistono con tenacia al numeroso esercito nemico, ma lentamente iniziano a cadere sotto i colpi di avversari invincibili. Serse, che si considera un vero e proprio dio in terra, scatena infatti tutti i suoi colpi migliori pur di distruggere il gruppo di soldati. Consapevole che non riusciranno a salvarsi da quella situazione, Leonida invia Delios a Sparta, chiedendogli di raccontare le sue gesta e non permettere che la città si pieghi ai persiani. Il sacrificio di Leonida diventa così noto in tutta la Grecia, e ben presto l’esercito più potente di sempre si arma contro gli invasori.

300 cast

300: il cast e i personaggi del film

All’interno del film si ritrovano numerosi attori divenuti poi celebri proprio grazie alla loro interpretazione dei personaggi qui presenti. Su tutti spicca Gerard Butler, che dà vita al leggendario condottiero Leonida. Questi raccontò che per assumere il ruolo si sottopose a quattro ore giornaliere di palestra, per quattro mesi consecutivi. Ciò gli permise di raggiungere la forma ideale a quella richiesta per il possente personaggio. Accanto a lui, l’attrice Lena Headey, poi divenuta celebre per il ruolo di Cersei in Il Trono di Spade, dà vita al personaggio della regina Gorgo, moglie di Leonida. David Wenham, noto invece per il ruolo di Faramir in Il Signore degli Anelli, interpreta qui il personaggio di Delios.

Particolarmente memorabile è la figura di Serse, il re persiano interpretato nel film da Rodrigo Santoro. Questi dovette trasformarsi radicalmente per il ruolo. Si sottopose infatti ad una ceretta totale, gli vennero applicati oltre 33 piercing finti e lavorò per rendere più cupo il tono della sua voce. Il risultato fu quello di un villain minaccioso e dalle sembianze divine. Infine, si ritrova Dominic West nei panni del consigliere spartano Terone. 300 ha poi rappresentato il debutto cinematografico per l’attore Michael Fassbender, oggi apprezzato per i suoi ruoli in grandi blockbuster e intensi film d’autore. Nel titolo del 2007, ricopre però un ruolo secondario, dando vita al soldato chiamato Stelios.

300: la vera storia, il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

In seguito all’uscita del film, molte critiche sono state rivolte ad esso circa la veridicità degli eventi. Snyder ha però rivelato di essersi consultato con numerosi storici, e che gli eventi contenuti nel film sono veritieri al 90%. 300, dunque, ricalca in modo piuttosto fedele la leggenda di Leonida, ma essendo il racconto stesso dell’evento ricco di probabili invenzioni, anche per il film si è reso necessario prendersi delle libertà. Molti storici di tutto il mondo hanno però sottolineato come i principali aspetti dell’epoca vengano riportati, dal codice eroico spartano sino al ruolo della donna. Se anche vi sono elementi di fantasy, ciò non toglie comunque che lo scheletro della storia sia stato curato per essere realistico e rispettoso della leggenda.

Dato l’enorme successo del film, i produttori rivelarono la volontà di dar vita ad un sequel. Intitolato 300 – L’alba di un impero, questo è infine uscito al cinema nel 2014. Al suo interno si raccontano eventi contemporanei alla battaglia delle Termopili, che offrono così un ulteriore punto di vista sull’epica guerra tra greci e persiani. Protagonisti del film sono stavolta gli attori Sullivan Stapleton, nel ruolo del condottiero Temistocle e Eva Green nei panni della perfida Artemisia I. Riprende poi il suo ruolo anche Rodrigo Santoro, che torna a dar vita al minaccioso re Serse, intenzionato più che mai a conquistare quella terra.

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di alcune delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. Romanzo criminale è infatti presente su Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Infinity, Apple iTunes, Tim Vision. In base alla piattaforma scelta, sarà possibile noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale al catalogo. In questo modo sarà poi possibile fruire del titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video. Il film verrà inoltre trasmesso in televisione giovedì 1 ottobre alle ore 21:00 sul Canale 20 del digitale terrestre.

Fonte: IMDb