Don-Jon-film

Con film come (500) giorni insieme, Inception, 50 e 50, Il cavaliere oscuro – Il ritorno e SnowdenJoseph Gordon-Levitt si è distinto come uno dei migliori attori della sua generazione, capace di passare con naturalezza da un genere all’altro. Egli non si è però solo limitato a lavorare davanti la macchina da presa, ma ha infatti compiuto il passaggio dietro di essa per il film Don Jon (qui la recensione), da lui scritto e diretto nel 2013. Ad oggi ancora l’unico film da regista di Gordon-Levitt, è questa una brillante commedia che, tra una risata e l’altra, trova il tempo di affrontare tematiche molto importanti.

 

Con Don Jon, infatti, l’attore e regista va ad affrontare questioni legate alle dinamiche di coppia, all’idealizzazione che si può avere di questa e di come le persone tendano a trattare gli altri sulla base delle proprie esperienze personali. Inizialmente il titolo del film doveva essere Don Jon’s Addiction, ma Gordon-Levitt decise di togliere quest’ultima parola in quanto non voleva che si pensasse che il tema alla base del film è la dipendenza da qualcosa (in questo caso il sesso e la pornografia). Per lui, infatti, il film è una semplice commedia su come uomini e donne si trattano sulla base di aspettative spesso irrealistiche.

Accolto con grande entusiasmo, ancora oggi a dieci anni di distanza Don Jon rimane un film molto apprezzato. Coraggioso nel raccontare determinate dinamiche di coppia, talvolta ingenuo nella costruzione del racconto, ma ad ogni modo divertente e ricco di spunti di riflessione. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

La trama di Don Jon

Protagonista del film è John Martello Jr., detto Don Jon, un ragazzo italo-americano con una vita scandita in maniera particolarmente rigida tra la palestra, le pulizie maniacali in casa, la cura della sua bella auto, i pranzi in famiglia e le serate in discoteca con amici. Durante queste ultime è solito conquistare sempre nuove ragazze, con tecniche di seduzione ormai collaudate. La più grande passione di Jon, tuttavia, è il porno, che preferisce anche al sesso reale in quanto è in grado di dargli un appagamento che non trova altrove.

Tutto sembra cambiare per lui quando conosce la bellissima Barbara, con la quale decide di intraprendere una relazione stabile. Appassionatissima di film romantici, la donna non vede però di buon occhio la passione di Jon per il porno, costringendolo a smettere di fruirne. Mentre cerca dunque di far funzionare questa complicata relazione, Jon conosce, durante un corso serale per ottenere il diploma, Esther, una donna più grande e con una complessa situazione sentimentale alle spalle. Con lei, il ragazzo inizierà a provare emozioni mai conosciute fino a quel momento.

Don Jon: il cast del film

Ad interpretare Don Jon, protagonista del film, vi è lo stesso Joseph Gordon-Levitt. Originariamente egli voleva affidare il ruolo all’amico Channing Tatum, per potersi dedicare unicamente alla regia, ma decise infine di interpretare egli stesso il personaggio. Il ruolo di Barbara, invece, è stato scritto appositamente per l’attrice Scarlett Johansson, la quale decise poi di accettare e di ispirarsi ad alcune pornostar per rendere provocante al punto giusto tale personaggio. Nel ruolo di Esther, invece, si ritrova la premio Oscar Julianne Moore, la quale torna a recitare in un film che ha a che fare con il porno dopo Boogie Night – L’altra Hollywood (1997).

Nel film recitano poi gli attori Tony Danza e Glenne Headly nei panni dei genitori di Jon, mentre la premio Oscar Brie Larson interpreta sua sorella Monica. Originariamente l’attrice avrebbe dovuto avere il ruolo di una delle ragazze sedotte da Jon, ma non volendo prendere parte a scene di nudo, la Larson chiese di poter interpretare un altro personaggio, uno che non dovesse fare poi molto nel film. Gordon-Levitt scrisse così di Monica, la quale, per accontentare l’attrice, ha solo una battuta in tutto il film. Infine, compaiono anche gli attori Anne Hathaway e lo stesso Channing Tatum nei ruoli dei due attori protagonisti del film che Jon e Barbara vanno a vedere al cinema.

Don-Jon-cast

Don Jon tra porno e amore, il significato del film

Come anticipato, Don Jon non è un film esclusivamente o primariamente incentrato sulla dipendenza da pornografia, bensì un film che attraverso tale problematica riflette sui rapporti di coppia e sulle dinamiche interne ad esse. Il protagonista, Don Jon, è un ragazzo che fa un abuso spropositato di materiale pornografico, tanto da aver sviluppato attraverso di esso una percezione sbagliata dei rapporti tra uomo e donna. Per Jon ogni ragazza è dunque un oggetto da possedere, quasi da collezionare, lasciando da parte ogni possibile coinvolgimento emotivo. Questa freddezza però lo porta ad essere perennemente insoddisfatto, in quanto anche durante l’atto sessuale egli non si lascia mai davvero andare.

Al contrario, Barbara è una ragazza cresciuta guardando film romantici in continuazione ed ha a sua volta sviluppato una percezione sbagliata dei rapporti di coppia. Barbara fa fatica a riconoscere quanto avviene nei suoi film preferiti come eventi di finzione, basati su necessità narrative e spesso e volentieri idealizzati e distanti dalla realtà dei fatti. Anche lei dunque ricerca qualcosa che non trova riscontro nella realtà, rimanendo dunque sempre insoddisfatta. Quando questi due personaggi iniziano a frequentarsi, le differenti visioni dell’amore e del sesso li portano inevitabilmente ad uno scontro dove solo uno dei due potrà imporsi, mentre l’altro finirà con il dover sacrificare parte di sé.

La loro, come si direbbe oggi, è dunque una vera e propria relazione tossica. Solamente quando incontrerà Esther, Jon potrà ritrovare sé stesso. La donna, più adulta e con una visione della vita e dei rapporti meno idealizzata, saprà mostrare al ragazzo la bellezza del lasciarsi andare, del mostrarsi umani e imperfetti e di guardare a queste imperfezioni come valori da proteggere. Attraverso i rapporti che si costruiscono tra questi tre personaggi, dunque, Gordon-Levitt va a proporre una riflessione sulla necessità di non lasciarsi vincere dalle irrealistiche aspettative costruite dai media, ma piuttosto di ricercare un sentimento vero e condiviso.

Il trailer di Don Jon e dove vederlo in streaming e in TV

È possibile fruire di Don Jon grazie alla sua presenza su una delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile, per il noleggio o l’acquisto, su Apple iTunes. Per vederlo, basterà aprire un account sulla piattaforma e acquistare il titolo. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di martedì 21 febbraio alle ore 21:15 sul canale Cielo.

Fonte: IMDb

- Pubblicità -