Ghost Rider - Spirito di vendetta film

Negli anni la Marvel ha abituato i suoi spettatori alle trasposizioni cinematografiche dei suoi supereroi più noti. Tra questi, pur non facendo parte del Marvel Cinematic Universe, uno dei più affascinanti rimane certamente Ghost Rider, il motociclista maledetto in lotta contro il male. Particolarmente controverso per i suoi metodi, il personaggio ha ottenuto un primo film a lui dedicato nel 2007. Nel 2012 è invece stato realizzato un sequel dal titolo Ghost Rider – Spirito di vendetta, diretto da Mark Neveldine e Brian Taylor, con una sceneggiatura firmata tra gli altri da David S. Goyer, già celebre per la trilogia su Blade e Il cavaliere oscuro.

Pur essendo considerato un seguito del primo film, questo presenta in realtà un cast totalmente differente ad eccezione del protagonista, nonché un’ambientazione diversa e alcune incongruenze rispetto alla trama del precedente capitolo. A causa dei non entusiasmanti incassi di questo, infatti, i produttori decisero di puntare nuovamente sul personaggio, rielaborando però quanto fino a quel momento realizzato. Rispetto alla precedente ambientazione australiana, infatti, si decise di dar luogo alle riprese in Romania, paese scelto per via delle sue forti implicazioni religiose e teologiche, utili ai fini del film.

Una volta arrivato in sala, il film riuscì ad affermarsi come un buon successo commerciale. Grazie ad un budget dimezzato rispetto al precedente film, ora attestato intorno alla cifra di 57 milioni di dollari, Ghost Rider – Spirito di vendetta arrivò ad un incasso globale di circa 132 milioni. Tale risultato lasciò aperte le porte per un potenziale terzo capitolo, di cui ancora oggi si parla. Prima di vedere questo secondo, però, può essere utile conoscere alcune delle principali curiosità legate al titolo, molte delle quali relative proprio al cast di attori protagonisti.

Ghost – Rider – Spirito di vendetta: la trama del film

In seguito agli eventi del primo film, Johnny Driver decide di ritirarsi a vita privata per poter imparare a controllare i suoi nuovi poteri da Ghost Rider. Ritrovatosi in Europa, questi viene però contattato dal monaco Moreau, il quale gli chiede di salvare la misteriosa Nadya e suo figlio Danny. Se accetterà, il monaco si offrirà di liberarlo dalla maledizione che lo attanaglia. Pur se inizialmente reticente, egli finisce con l’accettare il patto, e intraprende la sua ricerca della donna, ignaro di cosa si nasconda dietro. Ciò che il supereroe non sa, infatti, è che sulle tracce di madre e figlio vi è anche il mercenario Ray Carrigan, al servizio dello spietato Roarke. Questi si dimostra particolarmente interessato al bambino per una ragione particolare, di cui però nessuno è a conoscenza.

Ghost Rider si trova così a dover sventare gli agguati nei confronti di Nadya e Danny, tentando di portarli in salvo e tenerli lontani dai malvagi che vorrebbe catturarli. Ben presto, però, anche l’infernale motociclista verrà a conoscenza della verità riguardo il bambino, comprendendo il terribile piano orchestrato da Roarke. Per fermarlo, egli capisce dunque di non poter rinunciare ai propri superpoteri, e di dover quanto prima imparare a gestirli del tutto per acquisire il massimo del suo potenziale. Nel corso della battaglia, Ghost Rider sarà dunque chiamato a trasformarsi da “spirito di vendetta” in “spirito di giustizia”, difendendo chi ne ha bisogno.

Ghost Rider - Spirito di vendetta cast

Ghost Rider – Spirito di vendetta: il cast del film

Come già anticipato in apertura, rispetto al primo film il cast di attori è cambiato totalmente. Non riprendono dunque i loro ruoli gli attori Eva Mendes, Peter Fonda e Sam Elliott, qui totalmente assenti. L’unica eccezione è proprio quella del protagonista Nicolas Cage, che torna a vestire il ruolo di Ghost Rider. L’attore ha raccontato di come rispetto al precedente capitolo il personaggio sia ora più sarcastico e ironico, ma non meno perfido. Per prepararsi al ruolo l’attore ha condotto molte ricerche, sia sulle caratteristiche del personaggio che sul contesto religioso in cui il film è ambientato. Il suo obiettivo è stato quello di rendere il supereroe il più sinistro possibile, evidenziando i suoi aspetti più controversi.

Accanto a lui, nel ruolo di Nadya, si ritrova l’attrice italiana Violante Placido. L’attrice ha raccontato di aver accettato il ruolo specialmente per la possibilità di dar vita ad un personaggio e sequenze particolarmente spericolate. Il piccolo Danny è invece interpretato da Fergus Riordan, mentre il noto attore Idris Elba nei panni del monaco alcolizzato Moreau. Ad interpretare il villain Roarke è invece l’attore irlandese Ciaran Hinds, noto per aver partecipato a numerosi film di grande successo. Johnny Whitworth è invece il mercenario Ray Carrigan. Questi raccontò di aver costruito il personaggio su proprie improvvisazioni, basandosi sul corrispettivo dei fumetti solo per l’aspetto. Il noto Christopher Lambert, infine, interpreta Methodius, capo della confraternita di monaci. Per il ruolo, l’attore dovette allenarsi per tre mesi nell’utilizzo della spada.

Ghost Rider – Spirito di vendetta: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

In seguito all’uscita del film, nel maggio del 2013 i diritti di Ghost Rider sono infine ritornati ai Marvel Studios, i quali hanno poi annunciato l’intenzione di introdurre in futuro il personaggio nell’universo cinematografico da loro costruito. Gli stessi registi di Ghost Rider – Spirito di vendetta si sono dichiarati disposti a dirigere un nuovo film incentrato sull’infernale motociclista, mentre Cage ha invece rivelato di non avere interesse a riprendere il ruolo. In attesa di un futuro ritorno del personaggio sul grande schermo, questo ha tuttavia fatto una significativa comparsa nella serie Agente of S.H.I.E.L.D.S., precisamente nell’episodio 6 della quarta stagione, intitolato The Good Samaritan, dove si narrano le sue origini.

In attesa dei futuri sviluppi, per gli appassionati del film è possibile fruire di Ghost Rider – Spirito di vendetta grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Il film è infatti disponibile nel catalogo di Chili Cinema, Infinity, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si ha soltanto un determinato periodo di tempo entro cui vedere il titolo. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno martedì 1 dicembre alle ore 21:00 sul canale 20 Mediaset.

Fonte: IMDb