Godzilla film

Considerato uno dei mostri cinematografici per eccellenza, Godzilla ha fatto la sua prima comparsa al cinema nel 1954, e da quel momento una lunga serie di film a lui dedicati gli hanno permesso di acquisire fama mondiale. Inevitabile dunque che anche l’industria hollywoodiana si interessasse al personaggio, acquisendone i diritti per un film. Dopo il poco apprezzato lungometraggio del 1998 diretto da Roland Emmerich (qui la recensione), il più celebre e forte dei kaiju è tornato al cinema nel 2014 per la regia di Gareth Edwards (qui la recensione), il quale aveva già raccontato di grandi mostri nella sua opera prima Monsters.

Il nuovo film su Godzilla si configura come un’opera più fedele allo spirito originario della mitologia cinematografica basata sul personaggio. Allo stesso tempo, però, si decise di aggiornare il tutto affinché tanto la storia quanto Godzilla potessero risultare aderenti al mondo contemporaneo e ai suoi temi primari. Il nuovo film, dunque, propone la gigantesca creatura come l’incarnazione della forza della Natura, la quale è minacciata dall’operato dell’uomo. Godzilla non è però né un villain, né un eroe, bensì un antieroe che opera per proprio conto, con la salvaguardia del proprio pianeta e del suo ecosistema come obiettivo primario.

Godzilla è però anche il primo capitolo della serie MonsterVerse, un universo cinematografico dedicato a queste mastodontiche creature, poi arricchitosi con i film Kong: Skull Island, Godzilla II – King of the Monsters e Godzilla vs. Kong. Per tutti gli amanti del genere, si tratta dunque di un titolo imperdibile dedicato all’iconico personaggio. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e al design di Godzilla. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Godzilla: la trama del film

Le vicende del film hanno inizio nel 1954, quando durante una serie di test nucleari nell’Oceano Pacifico viene avvistata una gigantesca creatura anfibia, a lungo ritenuta solo un mito ma ora mostratasi in tutta la sua possenza. Ogni arma risulta inefficace contro il mostro rinominato Godzilla. Per questo motivo nasce la M.O.N.A.R.C.H., un associazione con il compito di monitorare la creatura e tenere il mondo all’oscuro della sua esistenza. Per decenni Godzilla viene dunque mantenuto quieto, fino a quando il ritrovamento di due enormi crisalidi non svelano la presenza di altre gigantesche creature. Il risveglio di entrambe non fa che richiamare all’attenzione Godzilla, fornendo i pressuposti per uno scontro di dimensioni epiche.

Godzilla: il cast del film e il design di Godzilla

Oltre che di mostri, il film vanta anche la presenza di diversi personaggi umani di rilievo, molti dei quali interpretati da attori particolarmente noti. Protagonista tra questi è il tenente Ford Brody, interpretato da Aaron Taylor-Johnson. Egli, divenuto celebre grazie ai film Kick-Ass Le belve, è sempre stato la prima scelta del regista per il ruolo. Per prepararsi al ruolo del soldato, egli si è cimentato in vere esercitazioni, al fine di sviluppare rigore e il fisico adeguato. L’attrice Elizabeth Olsen è invece Elle Brody, moglie di Ford. Un anno dopo Godzilla i due attori avrebbero nuovamente recitato insieme nei panni dei fratelli Pietro e Wanda Maximoff in Avengers: Age of Ultron. In Godzilla vi sono poi Sally Hawkins nel ruolo della dottoressa Vivienne Graham e David Strathairn in quello dell’ammiraglio William Stenz.

Nei panni dello scienziato Joe Brody, padre di Ford, vi è il pluripremiato attore Bryan Cranston. Egli ha accetto di partecipare al film essendo rimasto colpito dalla grande attenzione riposta anche nei personaggi umani, solitamente poco approfonditi in film di questo genere. La premio Oscar Juliette Binoche è invece Sandra Brody, moglie di Joe. Per chiederle di partecipare al film, Edwards scrisse all’attrice una sentita lettera e la Binoche accettò anche per far piacere al figlio, fan di Godzilla. Il celebre attore giapponese Ken Watanabe compare nei panni del dr. Ishirō Serizawa. Egli era inizialmente contrario a partecipare, temendo che sarebbe stato il classico film su Godzilla, ma si convinse del contrario dopo aver incontrato il regista.

Godzilla cast

Nel dar vita Godzilla, si badò bene di non commettere gli stessi errori estetici fatti per il film del 1998. Qui il personaggio torna dunque ad avere un aspetto molto più simile a quello degli originali film giapponesi, proprio come concepito dallo studios cinematografico Toho. Vi sono però alcune differenze. La creatura è stata infatti resa ancor più grande, con un altezza che oscilla tra i 100 e i 180 metri e un peso di oltre 70 mila tonnellate. Il corpo di Godzilla è poi ricoperto da scaglie e cicatrici. Come la controparte nippoca, invece, anche la nuova creatura emette il raggio atomico e le sue scaglie dorsli si illuminano durante tale atto. Prima di passare agli effetti speciali, il personaggio è stato costruito tramite motion capture, con i movimenti affidati all’attore T. J. Storm.

Godzilla: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Godzilla è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili, Apple iTunes, Netflix, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di lunedì 30 agosto alle ore 21:20 sul canale Italia 1.

Fonte: IMDb