Scommessa con la morte film

Nel corso della sua lunghissima carriera di Clint Eastwood, uno dei suoi personaggi più celebri è senza dubbio quello di Harry Callaghan. Nato dalla penna di Harry Julian Fink, il personaggio è stato protagonista di ben cinque film usciti tra il 1971 e il 1988. Quinto ed ultimo film della saga è quello intitolato Scommessa con la morte (in originale The Dead Pool). Questo è diretto nel 1988 da Buddy Van Horn, il quale aveva già collaborato con Eastwood per film come La notte brava del soldato Jonathan, Lo straniero senza nome e Fai come ti pare. Anche questo capitolo si è affermato come l’ennesima conferma del grande apprezzamento del personaggio al cinema, merito anche del carisma di cui Eastwood lo ha arricchito.

 

Al centro della trama vi è una nuova indagine per l’irruento ispettore, che deve stavolta vedersela con un pericoloso serial killer. Con una durata di soli 91 minuti, Scommessa con la morte è il più breve dei film della saga. Questo è stato inoltre uno dei film dal minor successo economico, secondo solo al primo. Con un budget di circa 31 milioni di dollari, il film riuscì infatti ad incassarne solo 37 a livello globale. Questo ha segnato una battuta d’arresto nella serie. Il precedente film, Coraggio… fatti ammazzare! aveva infatti raccolto un totale di ben 67 milioni. Ciò non ha però impedito a questo quinto capitolo di affermarsi a sua volta come un importante titolo del genere poliziesco.

In un contesto statunitense sempre più cupo e con la violenza dilagante, l’ispettore Callaghan incarna perfettamente i malumori e i timori di un’intera popolazione. Anche per questo in molti si aspettavano ulteriori film dedicati al personaggio, ma fu proprio Eastwood ad infrangere ogni speranza a riguardo. L’attore dichiarò che, pur apprezzando il personaggio, non si sentiva più adeguato ad interpretarlo. Ciò pose dunque fine alla saga, ricordata ancora oggi come una delle più affascinanti del suo genere. Anche per questo quinto capitolo, sono diverse le curiosità da scoprire, molte delle quali legate naturalmente al cast di attori protagonisti.

Scommessa con la morte: la trama del film

L’ispettore Harry Callaghan è ora divenuto una vera e propria celebrità, tanto per i suoi modi poco ortodossi quanto per il suo carattere poco incline all’indulgenza. Grazie alla cattura del boss mafioso Lou Janero, egli finisce su tutte le televisioni, come anche nel mirino di nuovi pericolosi nemici. Come se non bastasse, Callaghan si ritrova nuovamente affiancato ad un partner indesiderato. Si tratta di Al Quan, il quale dovrebbe tenere a bada i violenti modi di fare dell’ispettore. I due si ritrovano da subito a dover collaborare su un caso molto particolare. Un misterioso killer sta infatti seminando il terrore in città uccidendo una serie di personaggi famosi secondo un perverso gioco definito “bingo con il morto”.

Le regole di questo prevedono che a vincere è chi, entro un certo limite di tempo, annovera nella propria lista il maggior numero di morti. L’autore di tale follia viene identificato in Peter Swan, regista di film dell’orrore. Nella sua lista, compare tra gli altri proprio il nome di Callaghan, il quale non è ovviamente lieto di ciò. Per poter riuscire a prevalere, l’ispettore dovrà nuovamente utilizzare tutta la sua astuzia, cercando di prevedere le mosse del rivale. Anticipare queste sarà infatti l’unico modo con cui poter arrivare a lui, fermandolo una volta per tutte. Nel compiere ciò, però, Callaghan dovrà inoltre assicurarsi che nessun altro si faccia male. Un compito stavolta particolarmente complesso.

Scommessa con la morte cast

Scommessa con la morte: il cast del film

Chiamato a riprendere per la quinta volta i panni di Callaghan, Clint Eastwood si dichiarò entusiasta di questa offerta. Egli apprezzava il fatto di avere un ruolo a cui poter tornare di tanto in tanto, definendolo come un amico che non si vede da molto tempo. A convincere l’attore fu anche l’accordo stretto con lo studios Warner Bros. Se egli avesse interpretato nuovamente il personaggio, questo avrebbe finanziato la realizzazione del suo nuovo film da regista, Bird, uscito nello stesso anno. Per Eastwood, questo è anche l’ultimo sequel in cui egli ha recitato nella sua carriera. Nel film è poi presente l’attrice Patricia Clarkson, recentemente vista nella trilogia di Maze Runner, che interpreta la reporter Samantha Walker, la quale si trova a lavorare a stretto contatto con Callaghan.

Nel film vi è anche la partecipazione dell’allora semi sconosciuto Jim Carrey. Questi interpreta il cantante rock Johnny Squares, prima vittima del serial killer. Chiamato a sostenere un provino per la parte, Carrey decise di non interpretare una delle scene del film, bensì si lanciò nella sua celebre imitazione di Elvis Presley. Questa suscitò grandi risate in Eastwood e nei produttori, affidando immediatamente il ruolo al giovane attore. Nel girare le sue scene, Carrey impiegò soltanto tre giorni. Tra le sue scene più note vi è quella dove esegue in lip-sync il brano Welcome to the Jungle della band Guns N’ Roses. Ad interpretare Peter Swan, l’assassino del film, è l’attore Liam Neeson, anch’egli all’epoca non ancora particolarmente celebre. Evan C. Kim dà invece volto all’ispettore Al Quan.

Scommessa con la morte: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film, o per chi volesse vederlo per la prima volta, è possibile fruirne grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Scommessa con la morte è infatti presente nei cataloghi di Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film verrà inoltre trasmesso in televisione nella giornata di venerdì 30 ottobre, alle ore 21:00 sul canale Iris.

Fonte: IMDb