Total Recall - Atto di forza film
- Pubblicità -

Lo scrittore Philip K. Dick ha regalato al mondo alcuni dei più importanti racconti e romanzi di fantascienza, adattati poi in film come Minority Report, A Scanner Darkly, I guardiani del destino o, il più celebre tra tutti, Blade Runner. Negli anni Dick è così diventato un autore di culto, sempre attento a riflettere con le sue opere sui processi manipolativi del tessuto sociale da parte delle strutture di potere e sul concetto di identità e umanità. Un altro dei suoi più celebri racconti divenuto film è Ricordiamo per voi, portato al cinema nel 2012 con il titolo Total Recall – Atto di forza (qui la recensione).

La pellicola, diretta da Len Wiseman, già regista anche di Underworld e Die Hard – Vivere o morire, è in realtà il secondo lungometraggio ispirato al racconto di Dick. Il primo film a basarsi su di esso è infatti stato Atto di forza, del 1990, interpretato da Arnold Schwarzenegger. Questo nuovo adattamento del racconto di Dick risulta essere particolarmente differente sia dal testo originale che da quel primo film, configurandosi dunque come un’opera che riprende le tematiche di base ma costruendovi intorno numerose scene inedite. Altresì, si tratta di un film che tiene conto del cambiamento dei tempi e delle novità tecnologiche e sociali.

Le novità introdotte dal film non sono però bastate a permettergli di affermarsi come un buon successo. Gli incassi non si sono rivelati all’altezza delle aspettative e il giudizio critico, pur indicando alcuni meriti del film, ha sottolineato come questo rimanga all’oscuro del titolo del 1990. Per poter dare un proprio giudizio, occorre intraprendere una visione del film, approfondendo però prima alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alle differenze con il racconto. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Total Recall – Atto di forza: la trama e il cast del film

Il XXI secolo è appena cominciato e una guerra chimica ha reso vivibili solo due zone della terra: l’Unione Federale di Britannia e la Colonia, dove vive Douglas Quaid, impiegato presso una fabbrica di robot poliziotti e alla ricerca di una vacanza per staccare un po’ dalla sua monotona vita. Spinto da questo desiderio, Douglas viene attirato dal servizio che offre la Rekall, un’azienda che trasforma i sogni in ricordi reali: decide quindi di concedersi un viaggio mentale per calarsi nei panni di una superspia. Nel corso dell’operazione qualcosa va però storto e Douglas si ritrova ad essere ricercato dalla polizia, iniziando dunque a sospettare di essere in realtà sempre stato una spia. Per salvarsi, dovrà scoprire la verità sulla propria identità.

Ad interpretare il protagonista Douglas Quaid vi è l’attore Colin Farrell, il quale si è da subito dichiarato estremamente entusiasta del progetto. Egli ha inoltre voluto interpretare personalmente molte delle scene più complicate, ma ha anche richiesto di poter dormire sul set, per vedere cosa si provava a risvergliarsi nel futuro. Accato a lui, nel ruolo di Lori, la moglie di Douglas, vi è invece l’attrice Kate Beckinsale, mentre Jessica Biel è Melina, una misteriosa donna che si offre di aiutare il protagonista. Nel film sono poi presenti anche Bryan Cranston nei panni di Vilos Cohaagen, il Cancelliere che ordina di dare la caccia a Douglas e Bill Nighy in quelli di Matthias Lair. L’attore Bokeem Woodbine è invece l’agente Harry.

Total Recall - Atto di forza spiegazione

Total Recall – Atto di forza: la spiegazione e le differenze con il racconto

Il tema principale di Atto di forza è legato alla domanda se le esperienze di Quaid siano reali o solo un sogno indotto dal suo fallito impianto di memoria alla Rekall. Alla fine del film risulta ancora difficile dare una risposta a tale quesito, in modo molto simile a ciò che avviene sul finale di Blade Runner, un altro film tratto da un’opera di Dick, dove la natura del protagonista è quantomai enigmatica. Data quest’incertezza, Atto di forza si configura come un’opera che solleva riflessioni sulla capacità di manipolare i ricordi e la percezione delle persone, una pratica tutt’altro che estranea ai media odierni.

Per quanto riguarda il rapporto con il racconto di Dick, è bene sapere che in esso si ritrovano anche delle sequenze-sogno ambientate su Marte, ove si ritrovano anche degli alieni. Nulla di tutto ciò appare in Total Recall, ambientato unicamente sulla terra. Di conseguenza, cambia anche il conflitto, che se per il racconto è incentrato su di un omicidio avvenuto su Marte, nel film è dato dalle problematiche seguenti ad una terza guerra mondiale. Differente è inoltre l’antagonista, che da un’agenzia governativa segreta passa ad essere il veterano di guerra Vilos Cohaagen. Diversi sono anche i rispettivi finali, ove quello del racconto di Dick è molto più ambiguo e aperto a riflessioni.

Total Recall – Atto di forza: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire di Total Recall – Atto di forza grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Chili Cinema, Google Play, Now, Amazon Prime Video e Tim Vision. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di martedì 4 ottobre alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb

- Pubblicità -