X-Men: la nuova time-line dopo Giorni di un Futuro Passato

-

Come ormai sappiamo bene, la time-line dei film degli X-Men è stata completamente stravolta da X-Men – Giorni di un futuro passato. Conoscevamo bene, dopo tre film, le condizioni dei mutanti nel nostro presente, ma dopo gli eventi della Casa Bianca del 1973, tutto è cambiato, come ha potuto aver modo di vedere Wolverine al suo risveglio nel futuro/presente alla fine del film diretto da Bryan Singer.

Di seguito vi aiutiamo, e ci aiutiamo, a fare il punto della situazione che troveremo in X-Men Apocalypse.

  • Il mondo che esiste in Apocalypse differisce da quello degli altri film sugli X-Men in questa nuova time-line principalmente perché, in questo presente, i mutanti sono usciti allo scoperto nel 1973, in seguito alle vicende alla Casa Bianca, dunque non si nascondono più e sono più o meno accettati dalle persone ‘normali’;
  • Questa nuova time-line non condurrà necessariamente agli avvenimenti che abbiamo visto nei primi film sugli X-Men, anche se la teoria principale è che il fiume sfocerà più o meno nello stesso posto anche se con qualche deviazione. Questa time-line quindi porterà al futuro visto alla fine di Giorni di un Futuro Passato, a meno che non ci siano di mezzo altri viaggi nel tempo;
  • In questa nuova time-line alcune persona che erano vive in X-Men 1, 2 e 3 potrebbero morire prima e viceversa, altri personaggi potrebbero sopravvivere. Dal momento che i mutanti non si nascondono, inoltre, la Scuola di Xavier per giovani dotati sarà un vero e proprio istituto riconosciuto, più grande, più importante e più felice all’inizio del film;
  • Gli altri adattamenti dai fumetti della Fox, Deadpool, Gambit, Wolverine e eventualmente un nuovo Fantastic Four, saranno ambientati nella time-line post-Giorni di un Futuro Passato e post-Apocalypse. La scena dello stadio alla Casa Bianca nel 1973 sarà un evento determinante per tutti questi film.

Il film X-Men – Giorni di un futuro passato

La trama di X-Men – Giorni di un futuro passato, tratta dall’omonimo fumetto del 1981, ripercorre un arco temporale ambientato in un imprecisato futuro in cui gli USA sono dominati dalla Sentinelle, mentre i mutanti vivono confinati in campi di concentramento. Kitty Pride torna indietro nel tempo e impedisce dal passato che gli eventi precipitino a tal punto da trasformare la vita dei mutanti del futuro in un inferno di reclusione.

Vi ricordiamo che nel cast sono confermati Jennifer LawrenceMichael FassbenderJames McAvoy, Jason Flemyng, Ian McKellenPatrick StewartNicholas HoultHugh Jackman, Anna Paquin, Ellen PagePeter DinklageHalle Berry, James Marsden, BooBoo Stewart, Evan Peters, Shawn Ashmore, Lucas Till, Daniel Cudmore, Omar Sy, Bingbing Fan, Adan Canto. Il film è ispirato ai fumetti di Chris Claremont e John Byrne dal titolo: ”Uncanny X-Men” # 141 e 142 nel 1981.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

The Bikeriders backstage

The Bikeriders: Jeff Nichols e Austin Bulter raccontano il film

Uomini duri e incapaci di guardarsi dentro, raccontati dal punto di vista di una delle loro donne, mentre sullo sfondo si srotola il più...
- Pubblicità -