Spider-Man: Far From Home

In seguito all’annuncio di Spider-Man: Far From Home come titolo ufficiale del secondo capitolo dedicato alle avventure di Peter Parker nel MCU, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige aveva lasciato intendere che dietro quel nome si nascondevano diverse interpretazioni, allo stesso modo di Homecoming che suggeriva il “ritorno a casa” del personaggio e il ballo scolastico al quale partecipava il protagonista tra mille imprevisti.

Non dirò cosa vuol dire, ma ci piace quel titolo perché, proprio come il primo, è pieno di significati alternativi”, erano state le parole di Feige un anno fa. Ora però un’interessante teoria di un fan sembra ragionare sul fatto che Far From Home non sia soltanto la descrizione del viaggio in Europa di Peter e dei suoi compagni di scuola, ma delle realtà alternative create dal Multiverso e sull’altra Terra dove rimarrà bloccato insieme a Mysterio.

Ovviamente si tratta di speculazioni, supportate però da scenari abbastanza credibili. Il nuovo trailer del film diffuso pochi giorni fa ci porta a credere che Mysterio stia mentendo sulle sue reali motivazioni e che il suo compito non sarà aiutare Nick Fury nella lotta contro gli Elementali, ma sabotare la realtà in cui si trova dopo lo schiocco. E se Peter si troverà imprigionato nel mondo del villain, come farà a tornare su Terra-616? Forse è questo il cuore del terzo atto del sequel?

D’altronde chi ha letto i fumetti e conosce le azioni di Mysterio saprà che Quentin Beck è un bugiardo cronico, un illusionista e un prestigiatore molto esperto che non ha mai raccontato la verità. Dunque accettare che la sua “versione” dei fatti in Far From Home sia sincera è un errore…

L’intera struttura del gioco porta la bugia ad un livello superiore, come quando ha convinto Spider-Man che fosse il responsabile di crimini gravissimi, o quando ha finto la morte di alcune persone. Insomma, Mysterio ama far impazzire la gente. Per riuscirci utilizza vari mezzi, tra cui effetti speciali, ed è probabile che anche nel MCU si serva di questi strumenti per far credere alle persone che viene da un altro mondo mentre è in realtà fa parte della stessa.

Che ne pensate?

Spider-Man: Far From Home, Mysterio soccorre Peter nella nuova clip

Diretto ancora una volta da Jon Watts, Spider-Man: Far From Home arriverà nelle sale il 2 Luglio (invece che il 5). Confermati nel cast del film il protagonista Tom Holland nei panni di Peter Parker, Marisa Tomei in quelli di zia May e Zendaya in quelli di Michelle, Samuel L. Jackson in quelli di Nick Fury e Cobie Smulders in quelli di Maria Hill.

Le riprese del film sono durate circa tre mesi, e nella maggior parte delle foto circolate in rete abbiamo visto Peter Parker alle prese con Michelle. Naturalmente il film vedrà tornare anche Flash Thompson (Tony Revolori) e Ned Leeds (Jacob Batalon), gli altri compagni di scuola di Peter. Ma cosa conosciamo realmente della trama e quali teorie circolano intorno al nuovo titolo dei Marvel Studios?

Per quanto riguarda le novità del sequel, la tuta di metallo di Peter dovrebbe essere una versione rimodellata di quella di Iron Spider. vista in Avengers: Infinity War. Questa nuova tuta, prevede anche una nuova maschera, con degli occhiali al posto delle orbite bianche, come da tradizione, questo perché è ovvio che il personaggio abbia bisogno di una nuova maschera dopo che la sua precedente è andata distrutta su Titano, durante il confronto con Thanos e prima della sua disintegrazione.

Spider-Man: Far From Home, l’easter egg nel nuovo trailer che nessuno ha notato

Fonte: Reddit