black widow

Bisognerà attendere ancora un bel po’ prima dell’arrivo di Black Widow nelle sale, anche se la continua evoluzione dell’attuale situazione legata alla pandemia di Covid-19 potrebbe stravolgere ancora una volta i piani dei Marvel Studios. Nel frattempo, sono arrivati online nuovi interessantissimi dettagli sul ruolo che la Stanza Rossa avrà all’interno della storia dell’atteso cinecomic.

Il libro di recente pubblicazione “Black Widow: The Official Movie Special Book” (via CBM) contiene un’intervista a James Young, coordinatore degli stunt che ha lavorato al film con Scarlett Johansson, ha parlato del ruolo che avranno le Vedove della Stanza Rossa nella storia e del mondo in cui si relazioneranno al malvagio Dreykov interpretato da Ray Winstone.

“Le Vedove provengono fondamentalmente dalla Stanza Rossa. Fin da giovani queste donne vengono portate lì e addestrate per diventare delle assassine”, spiega Young. “Quello che ha fatto Dreykov è che ha imparato che per controllare il mondo, non puoi gettarti nella mischia e metterci la faccia. Quindi Dreykov usa le Vedove per farle eseguire i suoi ordini. Usa queste giovani donne, che sono delle assassine, per il programma.”

“Tutto quello che conoscono è la violenza. È dura per Natasha quando si arriva a quella lotta nel film. Ancora una volta, arriviamo al centro di tutto: Natasha ci è già passata, sa di cosa si sta parlando, e questo la mette in una posizione davvero scomoda per quanto riguarda la lotta con le Vedove, perché queste vedove vogliono ucciderla. Nessuno lascia la Stanza finché non è morta. Questo mette Natasha in una posizione estremamente difficile. Queste vedove hanno un obiettivo. Qualunque cosa dica il loro capo, faranno di tutto per raggiungerlo.”

“Penso che sia piuttosto interessante ora che abbiamo finalmente la possibilità di vedere ciò che i fan hanno chiesto per anni”, aggiunge Young. “In questo film, possiamo finalmente vedere la Stanza Rossa e scoprire chi sono queste Vedove, scoprire che ci esistono più Vedove, che Natasha era la migliore di loro e che Dreykov l’ha sempre voluta di nuovo con sé.”

La regia di Black Widow è stata affidata a Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel, mentre la sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme a Scarlett Johansson ci saranno anche David HarbourFlorence Pugh e Rachel Weisz.

In Black Widow, quando sorgerà una pericolosa cospirazione collegata al suo passato, Natasha Romanoff dovrà fare i conti con il lato più oscuro delle sue origini. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla pur di sconfiggerla, Natasha dovrà affrontare la sua storia in qualità di spia e le relazioni interrotte lasciate in sospeso anni prima che diventasse un membro degli Avengers.