jurassic world

A pochissime ore di distanza dall’annuncio della nuova data di uscita del film (che è stato posticipato da Giugno 2021 a Giugno 2022), la produzione di Jurassic World: Dominion si arresta nuovamente a causa del Covid-19. Come rivelato dal regista Colin Trevorrow via Twitter, infatti, le riprese dell’atteso blockbuster sono state interrotte a causa di alcuni falsi positivi ai tamponi per il Coronavirus effettuati sul set.

 

Il regista ha condiviso la foto dell’animatronici di un Listrosauro che indossa una mascherina e nella didascalia che ha accompagnato l’immagine ha scritto: “Mi sono svegliato con la notizia di alcuni test per il Coronavirus positivi sul set di Jurassic World: Dominion. Sono tutti risultati negativi poco dopo, ma a causa dei protocolli di sicurezza andremo in pausa per due settimane. Torneremo presto.”

Come rivelato ieri, mancano soltanto tre settimane alla fine delle riprese. Trattandosi di falsi positivi, è probabile che la produzione riesca a ripartire anche prima di due settimane. Orientativamente, le riprese dovrebbero concludersi nelle prime settimane di Novembre. Ricordiamo che la Universal Pictures ha investito circa 5 milioni per la gestione dei protocolli di sicurezza in vista delle riprese del film, e da quando la produzione è ripartita (lo scorso Luglio) non c’era stato nessun intoppo o rallentamento.

Jurassic World: Dominion vedrà sia Chris Pratt che Bryce Dallas Howard tornare nei loro ruoli. Insieme a loro, ritroveremo anche Justice Smith, Daniella Pineda, Jake Johnson e Omar SyLaura Dern e Sam Neill riprenderanno rispettivamente i ruoli che avevano in Jurassic Park, rispettivamente la Dr. Ellie Sattler e il Dr. Alan Grant. I personaggi sono stati visti per l’ultima volta nel Jurassic Park 3 del 2001. Un altro eroe originale, Ian Malcolm, interpretato da Jeff Goldblum, ha firmato per tornare in Jurassic World 3. Goldblum è stato visto l’ultima volta in Jurassic World: Il Regno Distrutto.