L’Uomo d’Acciaio: il riferimento a Watchmen che nessuno ha notato

L'Uomo d'Acciaio di Zack Snyder, il film con Henry Cavill che ha dato ufficialmente il via al DCEU, contiene un collegamento a Watchmen che nessuno ha notato.

-

L’Uomo d’Acciaio di Zack Snyder, il film con Henry Cavill che ha dato ufficialmente il via al DCEU, contiene un collegamento a Watchmen che nessuno ha notato. Snyder è noto per i dettagli a volte impercettibili che vengono disseminati nei suoi film, che spesso necessitano di una seconda visione per poter essere colti tutti al meglio. Di recente il regista ha partecipato ad un #QuartantineWatchParty de L’Uomo d’Acciaio e, oltre ad aver annunciato ufficialmente l’uscita della Snyder Cut di Justice League, ha anche rivelato nuovi dettagli sul cinecomic del 2013 dedicato all’eroe kryptoniano.

Il #QuartantineWatchParty si è rivelato un’esperienza assolutamente imperdibile per i fan del regista, con lo stesso che ha passato il tempo a discutere di alcune delle sue easter-egg preferite, soprattutto quelle che nessuno aveva mai notato. Tra queste, ad esempio, figura la luna frantumata di Krypton, destinata a prefigurare l’arrivo di Doomsday nel nascente  – all’epoca – DCEU; ancora, il regista ha parlato anche di una breve scena con Alessandro Juliani, che nel film interpreta il sergente Sekowsky che aiuta il Dr. Emil Hamilton a cercare una nave kryptoniana, e che nella serie prequel Smallville interpretava proprio Hamilton.

Durante l’evento, però, i fan hanno avuto la possibilità di scoprire collegamenti ancora più profondi tra L’Uomo d’Acciaio e i precedenti lavori di Zack Snyder. Tra questi, anche un easter-egg di Watchmen del 2009, diretto sempre da Snyder: come riportato da Screen Rant, ad uno sguardo più attento è possibile notare che lo screensaver del personaggio di Sekowsky è un’immagine della superficie di Marte; questo è un chiaro riferimento a Watchmen, dove sempre Juliani interpretava lo scienziato della NASA che individuò il Dr. Manhattan sul Pianeta Rosso.

Un riferimento a Watchmen è presente ne L’Uomo d’Acciaio… e forse non lo avete notato!

Un dettaglio del genere, sicuramente sfuggito agli occhi dei più, indica in realtà quanto Snyder pensi a collegare i suoi film tra loro. Sebbene Watchmen sia tecnicamente una proprietà della DC, nei fumetti esiste in un universo separato rispetto alla run tradizionale della DC Comics: i due universi si sono poi intrecciati nel famoso “Rebirth” di Geoff Johns, nella quale veniva spiegato che una forza oscura e misteriosa era responsabile per aver “rubato” cinque anni di vita, amore e speranza agli eroi.

Nel 2018, alcune news sembravano aver confermato che Henry Cavill fosse definitivamente uscito dal DCEU. Lo scorso anno, però, è stato lo stesso attore a dichiarare di non aver ancora rinunciato al ruolo, nonostante i piani per riportare Superman sul grande schermo non siano ancora chiari e definiti.

Ricordiamo che al momento Henry Cavill è la star della serie The Witcher disponibile su Netflix, in cui interpreta l’eroe Geralt di Rivia. Di recente è emerso che l’attore potrebbe interpretare un “mutante famoso” in Captain Marvel 2, ma per ora non esiste ancora una conferma ufficiale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Resurrected spiegazione finale

Resurrected: la spiegazione del finale del film horror

Una tipologia di opere tanto recente quanto apprezzata è quella del screenlife film (o first person shot), in cui lo schermo cinematografico diventa lo...
- Pubblicità -