A quanto pare, sembra che Kenneth Branagh non sappia se sarà effettivamente lui ad interpretare l’antagonista principale di Tenet. L’ultima fatica di Christopher Nolan si preannuncia già come il film più criptico della carriera del regista britannico, a tal punto che neanche gli stessi attori che vi hanno preso parte sembrano conoscere i dettagli sulla trama.

 

L’ultimo trailer ufficiale del film ci ha mostrato anche il personaggio interpretato da Branagh: nonostante il filmato non abbia rivelato molto sulle motivazioni dello stesso, sembra che il regista e attore britannico interpreterà il villain della storia, nei cui piani dovrebbe esserci essenzialmente lo scoppio di una fantomatica Terza Guerra Mondiale.

Quello legato al personaggio di Kenneth Branagh è solo uno dei tanti misteri che circondano Tenet, che stando a quelle poche informazioni in nostro possesso dovrebbe giocare con i tradizionali canoni del genere spionistico e rivoluzionare – da un punto di vista narrativo – il concetto di “inversione del tempo”. Un altro grande interrogativo che circonda l’attesissimo nuovo film di Nolan è la data di uscita: ad oggi il film è ancora fissato per il prossimo 17 luglio, ma è solo questione di giorni prima che la Warner Bros. ne annunci ufficialmente il rinvio.

Kenneth Branagh sulla complessità che circonda l’operazione Tenet e sull’evoluzione del suo personaggio

In una recente intervista con Total Film (via SYFY Wire), è stato proprio Kenneth Branagh ad affrontare il tema della complessità che circonda l’intero progetto, dichiarando: “Non vi sto prendendo in giro: ho letto la sceneggiatura del film più volte di quanto abbia mai letto qualsiasi altra cosa a cui abbia mai lavorato. Immagino fosse come fare il cruciverba del Times, ogni giorno”. Quando si è parlato della possibilità di interpretare l’antagonista principale della storia, Branagh ha spiegato:

“Data la natura del film, e considerato che Chris – in larga parte – sta reinventando un genere, molte persone iniziano ad interagire con il personaggio di John David Washington nei modi previsti… quindi potreste aspettarvi che sia io l’antagonista. La storia, però, non segue esattamente il corso che ci si potrebbe aspettare mentre la stessa storia si svolge…”

Branagh ha poi aggiunto: “Le mie conversazioni con Nolan a proposito del mio personaggio sono state costanti, perché la sua evoluzione non è stata impostata. È stata una serie di continue sorprese”. Le dichiarazioni dell’attore e regista non chiariscono ovviamente la natura del suo personaggio, ma è innegabile che suggeriscano una serie di colpi di scena che lo coinvolgeranno durante la narrazione.

CORRELATE: 

Tenet di Christopher Nolan arriverà al cinema il 17 luglio. Il cast annovera John David Washington, Robert Pattinson, Elizabeth Debicki, Michael Caine, Kenneth Branagh, Dimple Kapadia, Aaron Taylor-Johnson e Clémence Poésy. Il film, il primo lungometraggio di Nolan dal 2017, anno di uscita di Dunkirk, viene descritto come un’epica storia action che si svolge nel mondo dello spionaggio internazionale.