thor: ragnarok

L’attore Clancy Brown ha ammesso che sarebbe disposto a tornare nei panni di Surtur, il nemico del Dio del Tuono visto in Thor: Ragnarok del 2017. Il film di Taika Waititi, che ha dato nuova linfa vitale alla storia dell’eroe interpretato da Chris Hemsworth, seguiva Thor mentre cercava di fuggirare dal pianeta Sakaar per salvare Asgard dalla sorella maggiore, la perfida e temibile Hela, interpretata dal premio Oscar Cate Blanchett.

 

Thor affronta molte minacce durante il film, incluso il demone ardente Surtur, il sovrano di Muspelheim, il regno del fuoco. Anche se Thor viene imprigionato da Surtur all’inizio del film, l’eroe è in grado di liberarsi e sconfiggere la creatura. Tuttavia, Surtur viene successivamente resuscitato da Loki (Tom Hiddleston) per sconfiggere Hela. Mentre Surtur finisce per avviare Ragnarok e distruggere Asgard, gli alleati di Thor riescono in anticipo ad evacuare in sicurezza la popolazione.

In un’intervista con ComicBook, Clancy Brown ha rivelato che sarebbe interessato a tornare ad interpretare Surtur. Brown ha spiegato che il suo ruolo era per lo più limitato ad una voce fuori campo e che ha firmato soltanto per apparire in Thor: Ragnarok. Proprio per questo, ha affermato che sarebbe pronto a tornare se la Marvel lo contattasse, anche se non considera la questione “un grosso problema”… 

“Era praticamente un personaggio che ho solo doppiato”, ha spiegato Brown. “Quindi, voglio dire, lo rifarei volentieri, perché sarebbe stato un mo-cap, una voce, e sarebbe stato divertente, ma non mi hanno fatto formare un accordo per più film o cose del genere. Se mi chiamano e possiamo raggiungere un accordo, lo farei. Se mi chiamano e non vogliono pagarmi, non lo farò! Voglio dire, non è un grosso problema. Comunque Surtur non è un vero personaggio per me.”

C’è la possibilità che Surtur possa fare un’apparizione in Thor: Love and Thunder?

Sebbene non ci siano state conferme ufficiali da parte della Marvel, c’è la possibilità che Surtur possa fare un’apparizione in Thor: Love and Thunder. Il prossimo film dedicato al Dio del Tuono dovrebbe uscire a febbraio 2022 e vedrà il ritorno di molti volti noti, tra cui la Jane Foster di Natalie Portman. Sebbene non si sappia molto sulla trama del film, è plausibile che possa esserci un’opportunità per Surtur di tornare, soprattutto considerando l’importante ruolo del demone nella mitologia asgardiana.

Se Surtur ha davvero un ruolo in Thor: Love and Thunder, sarà interessante vedere come il film rappresenterà il personaggio basato sul gigante della mitologia norrena, che è stato profetizzato per porre fine all’intero cosmo. Considerato ciò, sarebbe bello vederlo assumere il ruolo di antagonista centrale nel prossimo film di Taika Waititi. Tutto sommato, Thor: Ragnarok è stato un clamoroso successo che ha mostrato un lato diverso e molto più divertente di Thor. Forse, anche le potenziali versioni future di Surtur mostreranno un cattivo dalle infinite sfumature…

Thor: Love and Thunder è il titolo ufficiale del quarto capitolo sulle avventure del Dio del Tuono nel MCU, ma ad impugnare il Mjolnir stavolta sarà Jane Foster, interpretata di nuovo da Natalie Portman, come confermato sabato durante il panel dei Marvel Studios al Comic-Con. L’uscita nelle sale è fissata invece al 11 febbraio 2022.

Taika Waititi tornerà alla regia di un film dei Marvel Studios dopo Thor: Ragnarokcosì come Chris Hemsworth e Tessa Thompson riprenderanno i rispettivi ruoli di Thor e Valchiria dopo l’ultima apparizione in Avengers: Endgame. L’ispirazione del progetto arriva dal fumetto “The Mighty Thor”, descritto da Waititi come “la perfetta combinazione di emozioni, amore, tuono e storie appassionanti con la prima Thor femmina dell’universo“.