black widow

La storia raccontata in Black Widow segue Natasha Romanoff dopo aver infranto gli accordi di Sokovia in Captain America: Civil War ed essersi riunita con la sua “famiglia” composta da ex spie russe per abbattere la Stanza Rossa.

Durante una recente intervista con MTV News, a Scarlett Johansson è stato chiesto com’è cambiato il film nel corso degli anni. L’attrice ha quindi rivelato alcune idee per altrettante storie alternative a cui lei a Kevin Feige avevano pensato in passato prima di approdare alla storia incentrata sulla famiglia. Ciò include anche una versione della storia parecchio strana, quasi esistenziale, su cui però il boss dei Marvel Studios non era d’accordo.

“C’era una versione che era molto status quo”, ha spiegato Scarlett. “Yelena e Natasha erano avversarie e Yelena stava cercando di detronizzarla, come avviene in una classica storia di spionaggio. Io pensavo: ‘Non posso tornare a lavorare per questo’. E poi c’era un’altra versione che avevo sviluppato che era davvero esistenziale, un po’ strana a dire il vero. E Kevin Feige mi disse: ‘Non credo di poter lavorare ad una storia del genere’ (ride). Era strana, ma mi piaceva.”

La Johansson non ha approfondito cosa riguardasse esattamente la sua proposta di una storia più esistenziale per Black Widow. Con il passare del tempo dall’uscita del film, forse si aprirà un po’ di più su ciò che quella versione avrebbe potuto essere. In ogni caso, è sempre interessante sentire parlare di versioni alternative dei film Marvel e delle loro trame.

La regia di Black Widow è stata affidata a Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel, mentre la sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme a Scarlett Johansson ci saranno anche David HarbourFlorence Pugh e Rachel Weisz. Il film è uscito nelle sale il 7 luglio e su Disney+ con Accesso Vip il 9 luglio.

In Black Widow, quando sorgerà una pericolosa cospirazione collegata al suo passato, Natasha Romanoff dovrà fare i conti con il lato più oscuro delle sue origini. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla pur di sconfiggerla, Natasha dovrà affrontare la sua storia in qualità di spia e le relazioni interrotte lasciate in sospeso anni prima che diventasse un membro degli Avengers.