La prossima trilogia di Spider-Man nel MCU si potrebbe concludere con un paio di cattivi molto familiari

-

Quando i Marvel Studios hanno collaborato con Sony Pictures e hanno accettato di condividere Spider-Man, è stata presa rapidamente la decisione di concentrarsi sui cattivi che il lanciaragnatele non aveva mai affrontato prima sullo schermo.

Spider-Man: Homecoming presentava Shocker e Avvoltoio e ha persino posto le basi per l’eventuale debutto di Scorpion introducendo Mac Gargan. Spider-Man: Far From Home ha spostato l’attenzione su Mysterio, solo che Spider-Man: No Way Home ha messo il Peter Parker di Tom Holland contro i cattivi dei precedenti film di Spider-Man. L’eroe del MCU ha combattuto Green Goblin, Doctor Octopus, Electro, Sandman e Lizard; per quanto entusiasmante fosse per i fan questa decisione, apparentemente ha chiuso la porta a nuove versioni di quei cattivi che appaiono sulla Terra-616.

Ora, però, lo scooper Alex Perez afferma che Green Goblin e Doctor Octopus “saranno, in caso contrario, gli ultimi cattivi che l’Uomo Ragno di Holland dovrà affrontare quando il suo periodo come Spider-Man giungerà al termine”.

Non chiarisce se si tratterà delle varianti interpretate da Willem Dafoe e Alfred Molina o di versioni completamente nuove di ciascun personaggio; con Avengers: Secret Wars presumibilmente destinato a riavviare gradualmente l’MCU, sarebbe facile apportare sottili modifiche al mondo di Spidey.

Poi di nuovo, è possibile che Norman mentisse sul fatto di non avere un doppelganger della Terra-616 per impedire a Peter Parker di cercarlo e assicurarsi che non diventasse mai il Green Goblin. In ogni caso, lo scontro tra Spidey e Goblin e Doc Ock è una prospettiva entusiasmante.

“Se tutto andasse bene, certo”, ha detto in precedenza Dafoe riguardo alla possibilità di interpretare nuovamente Norman. “Voglio dire, è un ruolo fantastico. Mi è piaciuto il fatto che sia un doppio ruolo entrambe le volte. Vent’anni fa, e abbastanza recentemente, entrambe le volte [sono state] esperienze molto diverse, ma mi sono divertito in entrambe.”

Qual è lo stato di produzione di Spider-Man 4? 

Vedremo cosa succederà, ma Spider-Man 4 sembra essere una priorità per la Sony Pictures. Si dice che Venom farà la sua apparizione, mentre una recente indiscrezione sostiene che anche un personaggio inaspettato tornerà nel film.

La risposta semplice è che vorrò sempre fare film su Spider-Man“, ha detto Tom Holland a proposito della situazione di Spider-Man 4. “Devo la mia vita e la mia carriera a Spider-Man. Quindi la risposta semplice è sì. Vorrà sempre fare di più“.

Abbiamo i migliori del settore che lavorano per qualsiasi storia. Ma finché non l’avremo risolta, abbiamo un’eredità da proteggere”, ha spiegato l’attore. “Il terzo film è stato così speciale in tanti modi che dobbiamo assicurarci di fare la cosa giusta“.

È la prima volta in questo processo che faccio parte dei creativi così presto. È un processo in cui osservo e imparo. È una fase molto divertente per me“, ha aggiunto. “Come ho detto, tutti vogliono che accada. Ma vogliamo essere sicuri di non esagerare con le stesse cose“.

Per quanto riguarda chi potrebbe dirigere Spider-Man 4, sono molti i nomi che circolano in rete. Tra questi, Justin Lin, Drew Goddard, Adil El Arbi e Bilall Fallah. Ora possiamo aggiungere provvisoriamente il nome di Wingard alla lista.

Oltre a Tom Holland, Zendaya dovrebbe riprendere il suo ruolo di MJ. Si vocifera che Sydney Sweeney possa interpretare Black Cat, mentre Scorpion e persino gli Spider-Slayers sono stati presi in considerazione come cattivi di Spider-Man 4. Al momento, il ruolo di The Kingpin sembra essere certo, se si crede agli scoop dei social media.

Per quanto riguarda i dettagli della trama, di recente si è parlato della possibilità che Peter Parker indossi la tuta aliena introdotta per la prima volta alla fine di Spider-Man: No Way Home e che Venom appaia in qualche veste. Come sempre, restate sintonizzati per gli aggiornamenti su Spider-Man 4 non appena li avremo.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Minecraft: alcune immagini rivelano un primo sguardo a Jack Black

C'è molta curiosità intorno al prossimo film di Minecraft della Warner Bros. e ora è trapelata online una prima immagine grazie a un documento...
- Pubblicità -