Charles Dance: 10 cose che non sai sull’attore

-

Attore dalla lunga carriera, Charles Dance ha recitato in celebri film e serie TV, distinguendosi su entrambi gli schermi grazie al suo carisma e alla sua versatilità. Ad oggi rimane estremamente popolare grazie al personaggio di Tywin Lannister nella celebre serie Il Trono di Spade. Ma da grande appassionato di horror, l’attore non si è fatto sfuggire l’occasione di recitare in popolari titoli di questo genere.

Ecco 10 cose che non sai di Charles Dance.

Parte delle cose che non sai sull’attore

Charles Dance The Crown

Charles Dance: i suoi film e le serie TV

10. Ha recitato in celebri lungometraggi. Dance debutta al cinema con il film su James Bond Solo per i tuoi occhi (1981), con Roger Moore. Successivamente acquista popolarità grazie a titoli come Plenty (1985), con Meryl Streep, ll bambino d’oro (1986), Good Morning Babilonia (1987), Alien³ (1992), Last Action Hero (1993), con Arnold Schwarzenegger, Space Truckers (1996), Gosford Park (2001), Ali G (2002), con Sacha Baron Cohen, e Scoop (2006). Negli ultimi ani ha invece preso parte a film come Underworld – Il risveglio (2012), con Kate Beckinsale, The Imitation Game (2014), con Benedict Cumberbatch, Dracula Untold (2014), Child 44 (2015), Io prima di te (2016), Ghostbusters (2016), Underworld: Blood Wars (2016), Johnny English colpisce ancora (2018), Godzilla II – King of the Monsters (2019) e The King’s Man – Le origini (2020).

9. Ha recitato in celebri lungometraggi. Sono molti i titoli televisivi a cui l’attore ha preso parte, ma alcuni più di altri hanno contribuito a forgiare la sua popolarità. Tra questi si annoverano Il fantasma dell’opera (1990), Murder Rooms. Gli oscuri indizi di Sherlock Holmes (2000), Henry VIII (2003), Bleak House (2005), Merlin (2009), con Colin Morgan, Trinity (2009), e Neverland – La vera storia di Peter Pan (2011). A dargli vera fama è però Il Trono di Spade, dove dal 2011 al 2015 recita nel ruolo di Tywin Lannister, accanto ad attori come Kit Harington ed Emilia Clarke. Terminato il suo ruolo nella serie, ha poi recitato in Dieci piccoli indiani (2015), The Widow (2019) e The Crown (2019), con Olivia Colman.

8. È anche regista e sceneggiatore. Dopo anni di sola recitazione, nel 2004 Dance debutta come sceneggiatore e regista del suo primo lungometraggio, il drammatico Ladies in Lavender, con protagonista Judi Dench. Per l’occasione, Dance ha inoltre svolto anche il ruolo di produttore esecutivo. Dopo quell’esperienza, riprenderà principalmente a svolgere il ruolo di interprete. Recentemente, tuttavia, ha annunciato il suo ritorno dietro la macchina da presa per The Inn at the Edge of the World, adattamento dell’omonimo romanzo di cui Dance ha nuovamente curato la sceneggiatura. Per l’occasione, sarà anche protagonista del film.

Charles Dance in The Crown

7. Ha interpretato un celebre ammiraglio britannico. A partire della terza stagione di The Crown, l’attore ha ricoperto il ruolo di Louis Mountabatten, celebre ammiraglio e uomo di Stato britannico, imparentato con la regina Elisabetta essendo stato zio del marito Filippo. L’attore ha ereditato il personaggio dall’attore Greg Wise, che dava vita ad una sua versione più giovane nel corso delle prime due stagioni. Ad ora, Dance è apparso nel ruolo per un totale di quattro episodi.

6. Ha studiato a lungo per il ruolo. Per poter dar volto al celebre personaggio storico, l’attore ha raccontato di aver passato molto tempo a documentarsi su di lui, cercando di conoscerne quanto più possibile la vita per poter dar poi vita a quelle particolarità con cui renderlo umano. Per Dance, infatti, era importante non mettere soltanto in scena un fedele ritratto di Mountabatten, ma anche un ritratto che potesse risultare emotivamente convincente.

Parte delle cose che non sai sull’attore

Charles Dance Il Trono di Spade

Charles Dance in Il Trono di Spade

5. Non sapeva quale fosse la storia dei libri. Spesso, quanto un attore si trova a recitare nell’adattamento di un romanzo, è solito leggere questo per comprendere meglio la storia da affrontare. Nell’accettare il ruolo di Tywin Lannister, padre dei noti Cersei, Jaime e Tyrion, Dance ha invece dichiarato di non sapere quale fosse la storia della serie. L’attore, apparso dalla prima alla quinta stagione, ha infatti dichiarato di non aver mai letto i libri da cui è tratta la storia, e che per tanto non sapeva cosa sarebbe successo, né al suo personaggio né a quello degli altri protagonisti.

4. Ha odiato il suo personaggio. Per Dance non è affatto stato facile calarsi nei panni di Tywin, trovando odioso il modo in cui il personaggio trattava il figlio, interpretato dall’attore Peter Dinklage. Più volte ha infatti raccontato di aver avuto difficoltà nell’essere ostile nei confronti del collega, il quale considera un persona splendida. Dance si sentiva talmente tanto in colpa da chiedergli continuamente di scusarlo dopo ogni ripresa.

3. Ha realmente lavorato la carcassa di un animale. Per la prima scena in cui compare il personaggio di Tywin era previsto che questi fosse intento a lavorare la carcassa di un cervo. Dance si ritrovò così a dover realmente maneggiare il corpo dell’animale, ma per sua fortuna prima delle riprese un macellaio gli mostrò come doveva procedere. Tale scena permise da subito di caratterizzare il personaggio, facendolo diventare uno dei principali nella serie.

Charles Dance in Merlin

2. È stato guest star di un episodio. L’attore è comparso nel ruolo di Aredian nel settimo episodio della seconda stagione di Merlin, intitolato The Witchfinder. Questi, come suggerisce anche il titolo della puntata, è un celebre cacciatore di streghe, il quale viene temuto per la sua infallibilità. Nel corso dell’episodio, tuttavia, si scopriranno lati oscuri del personaggio. Questa piccola parte ha permesso all’attore di fare una prima incursione nel fantasy, ritrovandosi poi a confrontarsi con tale genere a partire dall’anno successivo, con Il Trono di Spade.

Charles Dance: età e altezza

1. Charles Dance è nato a Redditch, in Inghilterra, il 10 ottobre 1946. L’attore è alto complessivamente 191 centimetri.

Fonte: IMDb

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -