natalie dormer

Natalie Dormer è un’attrice inglese conosciuta per i suoi ruoli ne Il trono di Spade e negli ultimi due capitoli della saga di Hunger Games. Tra teatro, cinema e serie televisive, la vita di Natalie è molto impegnata. Ma ci sono tante cose che non si sanno di lei. Ecco dieci cose che, forse, non sapevate di Natalie Dormer.

Natalie Dormer: film e carriera

Natalie Dormer Hunger Games1.Natalie Dormer è un’attrice inglese. Nata l’11 febbraio 1982 a Reading, nella contea inglese del Berkshire, figlia di Claire Richards e Gary Dormer, ha origini in parti norvegesi e in parte gallesi; inoltre, ha un fratello di nome Mark e una sorella di nome Samantha. Ha seguito la Chiltern Edge Secondary School e la Reading Blue Coat School. Natalie era una studentessa modello e sarebbe dovuta andare a studiare a Cambridge; purtroppo non prese il voto che serviva per accedere e decise di rivolgere la sua attenzione alla recitazione, andando poi alla Webber Douglas Academy of Dramatic Art a Londra. Il suo primo ruolo professionale nel campo della recitazione fu, nel 2003, nella commedia di Shakespeare intitolata La commedia degli errori.

2. Natalie Dormer ha debuttato al cinema con Casanova. Nel 2005 Natalie debutta sul grande schermo con il film Casanova di Lasse Hallstrom. A questo film segue poi una piccola parte in Distant Shores (2005). Natalie comincia ad assaporare la fama interpretando Anna Bolena per la serie di Showtime I Tudor (2007/2008), serie per la quale è stata nominata a due Gemini Awards per la Miglior Interpretazione da Attrice Protagonista in una serie drammatica. Il suo debutto a teatro è avvenuto a Young Vic nel 2010 con Sweet Nothings e ha interpretato Elizabeth Bowes-Lyon, Duchessa di York nel film W.E. (2011). Natalie Dormer è stata anche Lorraine in Captain America – Il primo vendicatore.

Natalie Dormer Captain America
Natalie Dormer in Captain America

3. Natalie ha ottenuto il successo internazionale grazie alla serie HBO Il trono di spade. Dal 2012, fino al 2016, ha iniziato a recitare per la serie, per la quale è stata nominata a due Screen Actors Guild (2014 e 2015). La Dormer è anche conosciuta per aver interpretato Irene Adler/Moriarty nella serie Elementary, Cressida in entrambe le parti di Hunger Games: Il canto della rivolta e Sara Price/Jess Price in Jukai – La foresta dei suicidi (2016). Natalie ha anche interpretato ruoli minori in film come Rush e The Counselor – Il Procuratore, entrambi del 2013, ha confermato la sua presenza nel videogioco Miss Effect: Andromeda come doppiatrice e nel 2017 torna a teatro per la commedia Venus in Fur accanto a David Oakes a Londra.

Nel 2019 ha fatto parte del cast di Il professore e il pazzo, film nel quale interpreta la bella Eliza Merrett, al fianco di Mel Gibson e Sean Penn. Nello stesso hanno presta la voce a Belle nel film d’animazione Pets United e appare nella serie sempre d’animazione Dark Crystal: la resistenza. Nel 2020 entra a far parte del cast come protagonisti nella serie spin-off Penny Dreadful: City of Angels, in onda su Showtime.

Natalie Dormer in Hunger Games

4. Natalie Dormer entra a far parte del cast di Hunger Games nel 2013. In quell’anno partecipa alle riprese di Hunger Games: il canto della rivolta – Parte I calandosi nei panni di Cressida, la regista della troupe televisiva che ha il compito di realizzare degli spot di propaganda, detti pass pro, che hanno per protagonista Katniss (Jennifer Lawrence). Come il resto della troupe, anche Cressida viene da Capitol City e si è unita ai ribelli. Natalie ha intrapreso lo stesso ruolo (tale per cui si è rasata una parte del capo) per il capitolo successivo Hunger Games: il canto della rivolta – Parte II (2015).

Natalie Dormer non è su Instagram

natalie dormer

5. Natalie Dormer non ha nessuna pagina social. Natalie Dormer non ha Facebook, Twitter o Instagram. Pare che il suo account ufficiale sia stato rimosso da qualche tempo a questa parte.

Natalie Dormer: hot

6. Natalie Dormer è conosciuta per le tante scene di nudo effettuate tra film e serie tv. La Dormer ha sempre asserito non sentirsi mai a disagio con questo tipo di scene ma, anzi di apprezzarle molto poi il sesso fa parte della vita e se un film o una serie rappresenta la vita di una persona, qualsiasi essa sia, è normale rappresentare il sesso. Nel luglio 2018 è uscito il film In Darkness, diretto dal fidanzato Anthony Byrne e co-sceneggiato con lui, in cui la Dormer e la co-protagonista Emily Ratajkowski sono impegnate in molte scene di nudo e sesso. In questo senso il film è stato ampiamente criticato, puntando sul fatto di aver dato vita a del sesso gratuito. Natalie ha commentato il fatto dicendo che le scene di sesso in questo film sono di amore e che le scene di nudo non indeboliscono l’approccio femminista. Perché Natalie è una femminista in prima linea, specificando che non si debba trattare l’argomento solo perché è popolare, ma per raggiungere la parità. E, come dice Natalie, questa parità sarà raggiunta quando non si parlerà più di generi.

Natalie Dormer: curiosità

7. Natalie Dormer è fidanzata. Dal 2011 Natalie è fidanzata con lo sceneggiatore e regista irlandese Anthony Byrne: i due si sono incontrati mentre Natalia stava girando a Dublino I Tudor. Byrne ha diretto la Dormer in diversi progetti, tra cui In Darkness.

8. Natalie Dormer ha un nome antico. Il suo nome ha origini provenienti dal latino antico, precisamente dal nome Natalia. Il nome deriva dalla frase latina natale domini, traducibile come giorno del signore o compleanno.

9. Natalie Dormer ama viaggiare. La Dormer, a diciotto anni, ha preso il suo zaino ed è andata a scoprire il mondo, rendendo il suo sogno realtà. Tuttavia, la Nuova Zelanda e l’Australia non sono stati ancora spuntati dalla lista: che sia andare in giro a piedi o a sciare qualsiasi tipo di vacanze fa al caso suo: tutto dipende dagli impegni lavorativi.

10. Natalie Dormer è una gran sportiva. A Natalie piace sentirsi in forma e ama qualsiasi tipo di sport. Oltre ad essere una grande fan del Chelsea, nel 2014 ha persino deciso di correre la maratona di Londra per un’iniziativa di beneficienza per bambini. La vita è in continuo bilanciamento tra lavoro, competizione e allenamento.

Fonti: IMDb