Daredevil: Born Again

Daredevil: Born Again è stata inizialmente concepita come una serie televisiva del MCU in gran parte autonoma e libera da qualsiasi bagaglio del passato. Anche se sapevamo che alcuni volti familiari sarebbero tornati, altri sono stati reinseriti nel cast o messi completamente da parte dopo la reintroduzione dell’Uomo senza paura in Spider-Man: No Way Home e She-Hulk: Attorney at Law. Tuttavia, il tentativo dei Marvel Studios di ripristinare la fiducia nel MCU ha fatto sì che le serie tv Netflix della Marvel Television diventeranno ufficialmente canoniche: ciò significa che le grandi svolte e le domande senza risposta potrebbero finalmente essere affrontate. Tenendo conto di questo, analizziamo insieme le 7 domande che Daredevil: Born Again potrebbe mettere al centro dell’attenzione.

7Come ha fatto Kingpin a uscire di prigione?

Daredevil: Born Again
 

Nella terza stagione di Daredevil, un Fisk “innocente” è stato liberato dalla prigione e ha continuato a rendere la vita dell’Uomo senza Paura un vero inferno. Nel finale, è stato raggiunto un accordo in base al quale Fisk sarebbe tornato in prigione e avrebbe lasciato Karen e Foggy da soli, se Matt non avrebbe rivelato il coinvolgimento di Vanessa nella morte dell’Agente Speciale Nadeem. Da allora, Kingpin è stato nuovamente liberato, lasciando a Daredevil il compito di continuare ad attaccare le sue operazioni, a meno che non abbiano raggiunto una sorta di trattato di pace? Sicuramente non ci sarà spazio in questa serie – anche con 18 episodi – per reintrodurre questi personaggi, quindi, al massimo, dovremo accontentarci di uno o due camei. Tuttavia, speriamo in qualche battuta a effetto che ci aggiorni sul loro status attuale nel più ampio MCU.

Indietro