Vice - L'uomo nell'ombra film

Dopo aver vinto un Oscar per la miglior sceneggiatura non originale con La grande scommessa, il regista Adam McKay (anche noto per film comici come Anchorman, Ricky Bobby e Fratellastri a 40 anni) è tornato al cinema nel 2018 con Vice – L’uomo nell’ombra (qui la recensione). Se nel precedente lungometraggio egli raccontava la storia di quanti previdero e trassero fortuna dalla crisi economica del 2008, in questo nuovo lavoro egli si impegna a svelare l’uomo nell’ombra del titolo, ovvero Dick Cheney, vicepresidente degli Stati Uniti dal 2001 al 2009 sotto la presidenza di Bush. Si anima così un racconto tanto appassionante quanto sconvolgente.

 

Pur non apparendo volutamente mai in primo piano, Cheney è infatti considerato l’uomo che ha realmente governato gli Stati Uniti dei primi anni Duemila. Egli si è trovato a gestire l’attacco terroristico dell’11 settembre e la guerra che ne è poi scaturita, imponendo la propria linea di pensiero a riguardo. Nel ritrarre la sua ascesa al potere, McKay non rinuncia ad alcune esagerazioni o inaccuratezze, dando però così vita ad un racconto che non può far a meno della forma cinematografica con cui viene raccontato. Attraverso metafore, simbolismi e giochi metacinematografici, il regista dà vita ad uno dei migliori film del suo anno.

Candidato ad otto premi Oscar, tra cui miglior film, Vice – L’uomo nell’ombra è infine stato premiato per il miglior trucco e acconciatura. Si tratta di un film tanto divertente quanto inquietante, che svela i giochi di potere che si agitano da sempre nell’ombra. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Vice – L’uomo nell’ombra: la trama del film

Protagonista del film è Dick Cheney, un uomo discreto e riservato che dopo un passato segnato dall’alcolismo, inizia a lavorare come stagista alla Casa Bianca durante la presidenza di Richard Nixon, ricoprendo ruoli sempre più importanti nelle amministrazioni USA degli ultimi cinquant’anni. Dietro ai suoi successi vi è in particolare sua moglie Lynne, la quale lo ha sempre spinto ad ottenere di più. Guidato dall’amico e collega Donald Rumsfeld e sostenuto dalla lealtà della moglie, riesce a insinuarsi discretamente ed in modo incisivo nel susseguirsi dei differenti governi.

A frenare la sua ascesa sembrò ad un certo punto pensarci una brutta malattia, che spinse Cheney a ritirarsi. Tale situazione cambiò però ben presto nel momento in cui gli viene offertà l’opportunità di approdare alla vicepresidenza del paese con George W. Bush, ottenendo di fatto un potere decisionale quasi totale. In particolare, durante questo incarico, Cheney avrà la capacità di manovrare con abilità e discrezione le decisioni più importanti a livello amministrativo e militare, determinando l’assetto politico degli Stati Uniti anche degli anni a venire.

Vice - L'uomo nell'ombra cast

Vice – L’uomo nell’ombra: il cast del film

Per interpretare Dick Cheney, McKay ha voluto l’attore Christian Bale, con il quale aveva già collaborato in La grande scommessa. Per assumere questo ruolo, Bale ha guadagnato circa 20 chili, si è rasato la testa, si è sbiancato le sopracciglia e si è esercitato per ispessire il collo similmente a quello del vero Cheney. Bale ha inoltre affermato di aver raggiunto il fisico massiccio per il film mangiando un sacco di torte. L’attore ha inoltre raccontato che a causa dello stile di regia improvvisato di Adam McKay, ha dovuto fare più ricerche per questo film rispetto a qualsiasi altro film da lui interpretato. Bale ha infatti dovuto imparare a padroneggiare i manierismi e il vernacolo di Dick Cheney.

Ad interpretare Lynne, la moglie di Cheney, vi è invece l’attrice Amy Adams. Questa è rimasta nel personaggio durante le riprese, soprattutto mantenendo la voce distinta della donna. Avrebbe anche avuto dibattiti politici con il regista mantenendo tale voce. Il premio Oscar Sam Rockwell interpreta invece George W. Bush. Per questo ruolo, la più grande preoccupazione fisica dell’attore era il modo di parlare “a labbra in avanti” di Bush. Ha pertanto richiesto una protesi nella regione della bocca, oltre al naso completamente prostetico che indossava per il film. Nel film compaiono poi anche Steve Carell nei panni di Donald Rumsfeld, Alison Pil in quelli di Mary Cheney e Tyler Perry come Colin Powell. L’attore Jesse Plemons è invece Kurt, il narratore.

Vice – L’uomo nell’ombra: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È comunque possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Vice – L’uomo nell’ombra è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili, Google Play, Infinity, Amazon Prime Video e Tim Vision. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di sabato 9 ottobre alle ore 21:20 sul canale Rai 3.

Fonte: IMDb