c'era una volta a hollywood

Leonardo DiCaprio e Brad Pitt si sono ritrovati a Los Angeles in occasione di un recente evento dedicato a C’era una volta a Hollywood, l’ultima fatica di Quentin Tarantino. Nel film DiCaprio è protagonista di ben due scene che lo vedono impegnato ad usare un lanciafiamme: la prima è durante le riprese di un film che vede protagonista Rick Dalton, la seconda è quando il personaggio – ignaro dell’invasione da parte dei seguaci di Charles Manson nella sua abitazione – elimina uno di loro utilizzando proprio quell’arma.

 

A proposito delle realizzazione di quelle scene, Leonardo DiCaprio ha rivelato degli aneddoti interessanti: “Il primo giorno che ho usato quel lanciafiamme è stato davvero un incubo, perché avevano creato questa specie di canale – e a proposito, tutti i più grandi stuntmen nella storia di questa città si sono presentati sul set per quella scena. È stato fantastico.”

L’attore – che per la sua interpretazione di Rick Dalton ha ricevuto una nomination ai Golden Globes 2020, ai SAG Awards 2020 e ai Critics’ Choice Awards – ha poi aggiunto: “Ho dovuto realmente colpirli con un vero lanciafiamme e bruciarli tutti. Mi sono sentito davvero in colpa nei loro confronti, e subito dopo ho iniziato a sentirmi male nei confronti di me stesso, perché tutto quel calore mi ritornava dritto in faccia. Da quel giorno ho iniziato ad avere dei mal di testa cronici. Sapevo che avrei dovuto girare un’altra scena con il lanciafiamme, ma almeno stavolta sarebbe stato all’aria aperta.”

È poi intervenuto anche Brad Pitt, che divertito ha ricordato: “Mi è venuto da ridere quando ho letto il lanciafiamme nel programma della giornata. Diceva: ‘LDC prove lanciafiamme’. E ricordo di aver pensato: ‘Oh, sarà una situazione terribile’.”

Ricordiamo che C’era una volta a Hollywood ha ricevuto 5 nomination ai Golden Globes 2020, incluso Miglior Film (Musical o Commedia), Miglior Regia, Miglior Attore Protagonista (Musical o Commedia) per Leonardo DiCaprio e Miglior Attore Non Protagonista per Brad Pitt. Il film ha inoltre ricevuto 4 candidature ai SAG Awards 2020 e ben 12 candidature ai Critics’ Choice Awards.

LEGGI ANCHE – C’era una volta a Hollywood: ecco la scena improvvisata da DiCaprio

La storia di C’era una volta a Hollywood si svolge a Los Angeles nel 1969, al culmine di quella che viene chiamata “hippy” Hollywood. I due protagonisti sono Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), ex star di una serie televisiva western, e lo stunt di lunga data Cliff Booth (Brad Pitt). Entrambi stanno lottando per farcela in una Hollywood che non riconoscono più. Ma Rick ha un vicino di casa molto famoso…Sharon Tate.

Nel cast Brad Pitt, Margot Robbie, Leonardo DiCaprio, Damian LewisDakota FanningNicholas Hammond, Emile Hirsch, Luke PerryClifton Collins Jr.Keith Jefferson, Timothy Olyphant, Tim Roth, Kurt Russell Michael MadsenRumer Willis, Dreama WalkerCosta Ronin, Margaret Qualley, Madisen Beaty Victoria Pedretti. Infine Damon Herriman sarà Charles Manson. Il film segnerà anche l’ultima apparizione cinematografica di Luke Perry, morto lo scorso 4 marzo.

Ho lavorato alla sceneggiatura per cinque anni, e vissuto nella contea di Los Angeles per gran parte della mia vita, anche nel 1969, e all’epoca avevo sette anni“, ha dichiarato Tarantino. “Sono davvero felice di poter raccontare la storia di una città e di una Hollywood che non esistono più, e non potrei essere più entusiasta dei miei due attori protagonisti.

Fonte: Variety