Spider-Man: Far From Home, scovato un altro easter egg nel film

1652

Alcuni easter egg seminati nei film del MCU possono preannunciare il futuro dei nostri personaggi preferiti oppure omaggiare le loro origini e i fumetti a cui si ispirano, e in questo senso Spider-Man: Far From Home ne è davvero una prova schiacciante (come vi abbiamo mostrato in questo articolo). Ora che il cinecomic con protagonista Tom Holland è finalmente arrivato in versione digitale – e prossimamente sbarcherà anche sul mercato homevideo – i fan possono mettersi alla ricerca di ogni piccolo dettaglio sfuggitogli in sala lo scorso luglio.

Tra questi c’è il modo in cui i Marvel Studios sono riusciti a connettere vari universi esistenti in una singola inquadratura durante il volo di Peter Parker che lo porterà in Europa. Per distrarsi l’eroe decide di guardare un documentario e la scelta ricade su uno tra questi titoli: The Snap, sulle conseguenze dello schiocco di Thanos; Finding Wakanda, forse un viaggio alla scoperta del regno di T’Challa dopo l’apertura al mondo esterno; Hunting Hydra, probabile sguardo storico sull’organizzazione che riuscì a infiltrarsi nello SHIELD; Nova: Einstein Rosen Bridges con in copertina il Dr. Erik Selvig di Stellan Skarsgård; infine Heart of Iron: The Tony Stark Story, documentario dedicato al mentore di Peter il cui titolo lascia presagire l’ingresso di Ironheart nel MCU.

Ma la vera domanda è: questi documentari fittizi saranno disponibili, in futuro, anche per il grande pubblico? Esiste una connessione reale con l’universo condiviso? Ne verranno mostrati alcuni frammenti nei prossimi film della Fase 4 e quali indizi potremmo rintracciare a riguardo?

Spider-Man: Far From Home, il trailer su “Scimmia Notturna” e le papere sul set

CORRELATI:

Diretto ancora una volta da Jon WattsSpider-Man: Far From home è arrivato nelle nostre sale il 10 luglio. Confermati nel cast del film il protagonista Tom Holland nei panni di Peter Parker, Marisa Tomei in quelli di zia May e Zendaya in quelli di Michelle, Samuel L. Jackson in quelli di Nick Fury e Cobie Smulders in quelli di Maria Hill. Jake Gyllenhaal interpreterà invece Quentin Beck, aka Mysterio, uno degli antagonisti più noti dei fumetti su Spidey.

Di seguito la sinossi ufficiale:

In seguito agli eventi di Avengers: Endgame, Spider-Man deve rafforzarsi per affrontare nuove minacce in un mondo che non è più quello di prima. ‘Il nostro amichevole Spider-Man di quartiere’ decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando decide, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero degli attacchi di creature elementali che stanno creando scompiglio in tutto il continente.

Spider-Man: Far From Home, i possibili significati del misterioso dettaglio finale