keanu reeves

Mentre sale l’attesa per Matrix 4, il quarto capitolo della celebre saga fantascientifica che arriverà nelle sale nel 2022, arrivano nuove indiscrezioni a proposito della lavorazione dei due sequel della pellicola originale che vennero girati in contemporanea, ossia Reloaded e Revolutions, direttamente dal direttore della fotografia dell’intera trilogia, Bill Pope.

 

In una recente intervista con IndieWire, Pope ha raccontato che l’esperienza sul set del primo episodi della saga non fu assolutamente paragonabile a quella avuta sul set dei due sequel: “Tutto ciò che è stato bello della prima esperienza non lo è stato per gli altri due”, ha spiegato il direttore della fotografia. “Non eravamo più liberi. C’erano troppi occhi puntati su di noi. C’era troppa pressione. In fondo al mio cuore, sapevo che non mi piacevano. Sentivo che dovevamo prendere un’altra direzione. C’era molta frizione, c’erano molti problemi personali… e sullo schermo si vedeva, se devo essere onesto. Non era uno dei miei momenti migliori, e forse non lo era per nessuno. Le Wachowski avevano letto questo dannato libro su Stanley Kubrick secondo cui: ‘Gli attori non recitano in modo naturale fin quando non sono stremati’. Allora facevamo 90 ciak! Volevo dissotterrare Stanley Kubrick e ucciderlo.”

Bill Pope ha poi aggiunto: “C’è qualcosa che si innesca quando giri per così tanto tempo, per 276 giorni, che intorpidisce la mente, l’anima… e il film. Pensiamo alla trilogia de Lo Hobbit: hanno girato tutti e tre i film insieme ed il risultato finale è stato semplicemente fiacco. Con i libri non è la stessa cosa, perché li apri e li chiudi quando vuoi. Per delle riprese cinematografiche parliamo di veramente troppo tempo. C’è un limite.”

I sequel di Matrix: un’esperienza estenuante secondo il direttore della fotografia

Nonostante l’esperienza dei due sequel di Matrix sia stata estenuante, Pope nutre comunque nei confronti dei due film un grande rispetto: “Ho appena trasferito i film nel formato 4K per questioni di archivio alla Warner, e ho scritto alle Wachowski,  a Keanu Reeves e a Carrie-Anne Moss che abbiamo fatto un ottimo lavoro e che dovremmo andarne fieri.” 

Matrix 4 vedrà nel cast il ritorno di Keanu ReevesCarrie-Ann Moss e Jada Pinkett-Smith al fianco delle new entry Yahya Abdul-Mateen II, Neil Patrick Harris, Jonathan Groff, Jessica Henwick Toby Onwumere. L’uscita nelle sale è fissata per il 1 aprile 2022. Il nuovo capitolo del franchise sarà diretto da Lana Wachowski. La sceneggiatura del film è stata firmata a sei mani con Aleksandar Hemon e David Mitchell.