Sappiamo ormai da diverso tempo che Black Widow con Scarlett Johansson sarà ambientato tra gli eventi di Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War. Tuttavia, nonostante il dettaglio fosse ben noto ancor prima dell’arrivo nelle sale di Avengers: Endgame, la morte di Natasha Romanoff nel cinecomic di Anthony e Joe Russo è stata ugualmente scioccante.

 
 

Black Widow dovrebbe raccontare non soltanto delle origini di Natasha e del suo passato primi di unirsi ai Vendicatori, ma dovrebbe servire anche come passaggio di testimone per il personaggio di Yelena Belova interpretato da Florence Pugh, che dovrebbe diventare a tutti gli effetti la nuova Vedova Nera. In attesa dell’arrivo del film nelle sale (si spera il prossimo Novembre), è stata proprio Scarlett Johansson ha rivelare in una recente intervista con Digital Spy come ha appreso dello scioccante destino di Black Widow nell’ensemble movie del 2019.

“Kevin Feige mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Guarda, ovviamente siamo in un momento in cui ci saranno grandi sacrifici e grandi perdite’. Lo avevamo previsto tutti. Quindi non sembrava una cosa fuori contesto o slegata dai personaggi”, ha spiegato Johansson. “Per certi versi aveva senso per me, credo, anche se ero comunque triste all’idea. Ma dopo aver riattaccato il telefono ricordo di aver pensato, ‘Ok, immagino che toccherà a me’.”

Scarlett Johansson sulla morte di Nat in Endgame: “Mi ci è voluto un po’ per elaborare la cosa”

“Mi ci è voluto un po’ per elaborare la cosa”, ha concluso l’attrice. “È stata certamente una notizia dolceamara, ma non è stato uno shock”. Anche se Johansson era preparata a quello che sarebbe accaduto a Nat, per i fan è stato comunque uno shock assistere al destino di uno dei sei Vendicatori originali. Dopo la morte di Tony Stark e Natasha Romanoff e il ritiro a vita privata di Steve Rogers, i membri ancora attivi degli Avengers originali sono soltanto tre: Thor, Hulk e Occhio di Falco. Tuttavia, con Clint Barton che sta per consegnare il suo arco a Kate Bishop, Jane Foster che si prepara a brandire il Mjolnir e l’arrivo di She-Hulk, è probabile che i fan dovranno prepararsi a dire addio all’intera formazione originale molto presto.

La regia di Black Widow è stata affidata a Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel, mentre la sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme a Scarlett Johansson ci saranno anche David HarbourFlorence Pugh e Rachel Weisz.

In Black Widow, quando sorgerà una pericolosa cospirazione collegata al suo passato, Natasha Romanoff dovrà fare i conti con il lato più oscuro delle sue origini. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla pur di sconfiggerla, Natasha dovrà affrontare la sua storia in qualità di spia e le relazioni interrotte lasciate in sospeso anni prima che diventasse un membro degli Avengers.