l'uomo d'acciaio 2

La Snyder Cut di Justice League arriverà finalmente su HBO Max il prossimo anno. In passato abbiamo già visto una “Ultimate Edition” di Batman v Superman: Dawn of Justice. Che dire, allora, del film che ha segnato l’ingresso ufficiale di Zack Snyder nel DCEU, ossia L’uomo d’acciaio?

L’uomo d’acciaio, uscito nel 2013, ha introdotto ufficialmente la nuova iterazione di Superman ad opera di Henry Cavill e ha gettato le basi per ciò che sarebbe seguito nell’universo condiviso basato sui personaggi DC. Il film ha avuto un successo moderato e ha ricevuto pareri contrastanti da parte della critica, ma per molti fan rimane uno dei titoli più forti del franchise.

La domanda che ora tutti si pongono è se Zack Snyder sia disposto a prendere in considerazione la possibilità di rivisitare L’uomo d’acciaio per aggiungere alcuni contenuti extra e dare vita ad una “Director’s Cut”. A quanto pare non accadrà mai, dal momento che lo stesso regista ha rivelato di essere assolutamente soddisfatto della versione cinematografica del cinecomic.

“C’erano solo poche scene che abbiamo eliminato. Non credo che cambiassero il film”, ha spiegato il regista durante un’intervista con Film Junkee (via CBM). “Quel film è più o meno… è quello che è, e lo adoro. È esattamente delle dimensioni che volevo che fosse.”

Il futuro de L’uomo d’acciaio dopo il film del 2013

Sono anni che si parla della possibilità di un sequel de L’uomo d’acciaio. Nonostante lo scorso maggio sia arrivata la notizia che Henry Cavill tornerà a vestire i panni di Superman in un altro film del DCEU,  la Warner Bros. non ha in cantiere lo sviluppo del sequel. A questo punto, l’ipotesi più accreditata è che Cavill torni a vestire i panni dell’eroe kryptoniano o in Shazam! 2 al fianco di Zachary Levi o in Black Adam al fianco di Dwayne Johnson.