Paul Thomas Anderson
Foto di Aurora Leone © Cinefilos.it

Mentre molto registi famosi nel recente passato hanno dimostrato insofferenza verso i Cinecomics Marvel e DC, ad onor del vero soprattutto per i film della Marvel, oggi uno di questo, l’acclamato Paul Thomas Anderson ha invece rivelato di essere estremamente contento dell’uscita di Spider-Man: No Way Home. Le sue dichiarazioni che, sorprendono, anche per l’onestà intellettuale arrivano dal The New Yorker e ipotizzano l’importanza che il film possa avere per far tornare le persone al cinema! Infatti ci sentiamo di concordare con il regista che seppur un’autore che rivolge le sue opere ad una nicchia di pubblico, comprende la necessità di avere quel tipo di film, sottolineando tutti gli addetti ai lavori dovrebbero essere contenti che un blockbuster come Spider-Man: No Way Home possa debuttare in sala. Di seguito le sue parole:

 
 

Quando sento l’arrivo di questi film mi si scalda il cuore all’idea che posso dirti che sono più felice che mai di lavorare in questo settore. Ho il mio piccolo angolo del cortile e collaboro con persone che ammiro, come quelle della MGM. Sono incredibilmente felice. Ma ovviamente parlo solo per me perché non credo ci sarà davvero mai fine a quelle discussioni pessimistiche su quello che accadrà all’industria. Discussione complicata ancora di più dall’avvento dello dello streaming e della sovrabbondanza di film coi supereroi, ma sono discorsi che non prendo troppo seriamente. C’è questa preoccupazione verso questa tipologia di pellicole. A me piacciono. Ed è una posizione popolare quella di chi afferma che siano loro ad aver rovinato il cinema e robe del genere. Ma per me non è così. Cioè dai, guardate a tutto il nervosismo che c’è sul riportare le persone al cinema. Ma lo sai cosa riporterà davvero la gente in sala? Spider-Man. E dovremmo esserne felici.

Che dire, non potremmo che essere più d’accordo con il regista di film enormi come Il Petroliere, Magnolia, The master e l’imminente Licorice Pizza

LEGGI ANCHE: Spider-Man: No Way Home, recensione del film con Tom Holland

Le riprese di Spider-Man: No Way Home si sono svolte ad Atlanta. Nel film vedremo Tom HollandZendaya, Jacob Batalon, Tony Revolori Marisa Tomei tornare nei loro personaggi del francise. Inoltre, il film vedrà, trai suoi interpreti, anche Benedict Cumberbatch nei panni di Doctor Strange, che poi vedremo in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, diretto da Sam RaimiJamie Foxx che tornerà a vestire i panni di Electro, come in The Amazing Spider-Man 2, Willem Dafoe nei panni di Norman Osborne/Green Goblin e infine Alfred Molina, che sarà di nuovo Doctor Octopus di Spiderman 2.

Spider-Man: No Way Home è diretto da Jon Watts (già regista di Homecoming e Far From Home) e prodotto da Kevin Feige per i Marvel Studios e da Amy Pascal per la Pascal Production. Il film arriverà nelle sale italiane il 15 dicembre 2021.