Kang il Conquistatore: 10 cose che non sai sul villain Marvel

-

Da quando è stato introdotto nella serie Loki, Kang il Conquistatore è divenuto il personaggio Marvel più chiacchierato e popolare del momento. Sarà infatti egli ad assumere il ruolo di principale villain delle nuove fasi del Marvel Cinematic Universe, mettendo in pericolo l’intero Multiverso. Prima che questi si mostri in tutta la sua potenza nei prossimi film dell’MCU, sarà bene sapere qualcosa di più su di lui, sulle sue origini e i suoi incredibili poteri.

Ecco 10 cose che forse non sai di Kang il Conquistatore.

Kang il Conquistatore nei i fumetti Marvel

1. Era stato introdotto nei fumetti Marvel come faraone egiziano. Il personaggio, che sarebbe in seguito diventato meglio conosciuto come Kang, è apparso per la prima volta in Fantastic Four #19 (ottobre 1963), di Stan Lee e Jack Kirby. Questo numero lo introduceva come il faraone Rama-Tut, un criminale dell’anno 3000 che aveva viaggiato indietro nel tempo per conquistato l’antico Egitto. Nel fumetto viene implicitamente affermato che egli è un discendente (o forse futura incarnazione) del cattivo dei Fantastici Quattro, Doctor Doom. In seguito, nel fumetto The Avengers #8, egli assume il nome di Kang il Conquistatore.

2. Le sue origini sono piuttosto complesse. Nel corso della sua storia editoriale, Kang si caratterizza per i continui viaggi nel tempo, che lo portano a scontrarsi con più versioni di sé stesso e con numerosi supereroi. Particolarmente intricate sono però anche le sue origini. Egli è nato in un XXX secolo alternativo, su una Terra che si caratterizza come luogo evolutissimo a livello tecnologico. Suo padre è Nathaniel Richards, il dopo essersi recato dal XIX secolo nel futuro, ebbe un figlio da una donna di quell’era che prenderà il suo nome. Nathaniel, inoltre, è il padre di Reed Richards, il Mister Fantastic dei Fantastici Quattro. Ciò significa che Reed e Nathaniel/Kang sono fratellastri.

Kang il Conquistatore nei film dell’MCU, da Ant-Man ad Avengers

3. Il suo debutto avviene in Ant-Man and the Wasp: Quantumania. Escludendo la serie Loki, dove a comparire non è il vero Kang ma una sua variante, il vero esordio del personaggio lo si avrà nel film Ant-Man and the Wasp: Quantumania, dove si affermerà come il principale villain del supereroe interpretato da Paul Rudd. Il trailer del film ha dato prova di un nemico estremamente potente e pericolos, ma dotato anche di un carisma e un fascino unici. Sapendo che Kang comparirà anche in altri film, lo scontro tra lui e Ant-Man in questo film non porterà ad una sua sconfitta, quanto probabilmente ad una parziale vittoria, che preannuncia la sua pericolosità.

Kang-il-Conquistatore-film-marvelKang-il-Conquistatore-film-marvel

4. Sarà il principale villain di alcuni prossimi film. Attualmente, dopo Ant-Man and the Wasp: Quantumania, Kang è previsto come villain nel film Avengers: The Kang Dynasty e in Avengers: Secret Wars, i due film conclusivi della Multiverse Saga previsti per il 2025 e il 2026. È però molto probabile che egli farà la sua comparsa anche in altri film Marvel ancora non annunciati, comparendo magari per un semplice cameo o, eventualmente, per un ruolo più esteso. Molto probabile è poi la sua presenza nell’annunciata seconda stagione di Loki.

Kang il Conquistatore interpretato dall’attore Jonathan Majors

5. Sarà interpretato dal noto attore. Come svelato dalla serie Loki, è l’attore Jonathan Majors ad interpretare Kang nei film dell’MCU.  L’attore ha affermato di essere entusiasta del ruolo ma che l’aspetto più difficile del doverlo interpretare è il dover raggiungere una forma fisica impeccabile. Per rendere minaccioso il personaggio, Majors si sta infatti sottoponendo ad un durissimo allenamento fisico fatto di ore ed ore in palestra ed una rigida dieta a base di pollo, tacchino e riso. Stando a quanto svelato da alcune foto, l’attore sta però riuscendo nell’intento di metter su una massa muscolare incredibile, che renderà Kang ancor più minaccioso e pericoloso.

Kang il Conquistatore in Loki e le sue varianti

6. Nella serie Marvel è presente una delle sue varianti. Nel finale della serie Loki viene svelato chi vi è dietro quanto accaduto fino a quel momento, ovvero Kang il Conquistatore. Più precisamente, in realtà, il personaggio che viene introdotto e interpretato sempre da Majors, non è il Kang che si imporrà come villain dei prossimi film MCU, bensì una sua variante “buona” che si fa chiamare Colui Che Rimane. Questi è uno scienziato del trentunesimo secolo che ha fondato la TVA per salvare la Linea Temporale dalle sue varianti malvagie, tra cui rientra proprio Kang il Conquistatore. Si accenna così al fatto che esistono numerose, se non infinite, varianti di Kang, pronte a minacciare il multiverso della Marvel.

Kang il Conquistatore in Doctor Strange nel Multiverso della Follia

7. Sarebbe dovuto apparire nel film. Originariamente, tra i piani per il film Doctor Strange nel Multiverso della Follia, dedicato appunto al potente stregone interpretato da Benedict Cumberbatch e ai suoi viaggi nel Multiverso. Proprio per via della presenza di questi ultimi, in molti si aspettavano la presenza di Kang nel film, il quale però alla fine non ha fatto la sua comparsa in scena. Il personaggio, in realtà, era inizialmente previsto per il film, ma all’ultimo si è deciso di toglierlo per non appesantire troppo la trama e lasciare che la Scarlett Witch di Elizabeth Olsen fosse l’unica villain.

Kang-il-Conquistatore-film-poteri

Kang il Conquistatore vs. Thanos

8. È più forte del celebre Titano Pazzo. Da quando è stato reso noto che Kang sarà il nuovo grande villain del Marvel Cinematic Universe, i fan non hanno potuto non chiedersi chi tra questi e Thanos sia più forte e dunque più pericoloso per gli Avengers. Se la forza sovrumana del Titano Pazzo è indiscutibile e lo rende tra i più forti dell’intero universo Marvel, dalla sua Kang ha il fatto di essere il controllore del tempo e dello spazio, possedendo una conoscenza vastissima, che unita alle sue abilità in combattimento lo rendono un avversario ancor più temibile. Non si tratta del personaggio più forte della Marvel, ma sarà senza dubbio più pericoloso di Thanos all’interno dell’MCU.

Kang il Conquistatore: i suoi poteri

9. È specializzato in viaggi del tempo. L’abilità più nota di Kang il Conquistatore è quella di saper viaggiare nel tempo, ma anche nello spazio. Esperto di storia e fisica, egli ha infatti utilizzato le tecnologie del 40° secolo, quello da cui proviene, per diventare il maggior conoscitore dei principi del viaggio nel tempo. Grazie a questa capacità, egli è stato in grado di modificare gli eventi della storia a proprio vantaggio, rivelandosi un nemico particolarmente pericoloso e imprevedibile.

10. È dotato di abilità sovrumane. Oltre alla capacità di viaggiare nel tempo, Kang possiede numerose altre abilità. Egli gode ad esempio di un invecchiamento rallentato, ma anche di estrema forza fisica e resistenza alle radiazioni. Tutte queste capacità sono poi portate a livelli ancora maggiori dalla sua speciale armatura da battaglia, che gli consente di essere dotato di abilità sovrumane ma anche di poter adoperare trucchi come la creazione di campi di forza, la possibilità di controllare altre forme di tecnologia e, in certi casi, anche di sottomettere al proprio volere altre forme di vita.

Fonti: CBR, MarvelCinematicUniverse

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

The Bikeriders backstage

The Bikeriders: Jeff Nichols e Austin Bulter raccontano il film

Uomini duri e incapaci di guardarsi dentro, raccontati dal punto di vista di una delle loro donne, mentre sullo sfondo si srotola il più...
- Pubblicità -