Doctor Sleep: le differenze tra il libro di Stephen King e il film con Ewan McGregor

-

Nel 1980 è arrivato al cinema Shining, capolavoro di Stanley Kubrick basato sull’omonimo romanzo del 1977 di Stephen King. Combinando le atmosfere tipiche del più noto degli autori del brivido al rigore estetico del regista di 2001: Odissea nello spazio, il film si afferma ancora oggi come un’opera di straordinaria potenza visiva ed emotiva, capace di incutere profondo timore negli spettatori pur non mostrando nulla di esplicitamente scioccante, bensì la “semplice” discesa nella pazzia del protagonista Jack Torrance. Nel 2013, King ha poi deciso di dar vita ad un romanzo sequel di quel suo capolavoro, Doctor Sleep, divenuto nel 2019 un film per la regia di Mike Flanagan.

Come ormai noto, King non ha mai amato la trasposizione che Kubrick ha realizzato a partire dal suo romanzo. Le due opere, infatti, sono molto diverse tanto nello svolgimento quanto nella conclusione. Doctor Sleep è stato dunque anche un modo per spostare nuovamente l’attenzione su Shining libro, andando a raccontare cosa è avvenuto dopo gli eventi lì raccontati. La trasposizione che Flanagan ha poi scritto e diretto di esso si mantiene piuttosto fedele al nuovo libro di King, secondo il quale questo nuovo film redime tutto ciò che ha odiato del film del 1980, in quanto “prende il mio romanzo, Doctor Sleep, e riesce a saldarlo in qualche maniera senza soluzione di continuità con lo Shining di Stanley Kubrick.

Tra le due opere ci sono però alcune inevitabili differenze, dovute alla necessità di semplificare e snellire un racconto che nel libro si sviluppa su ben 514 pagine. Queste, tuttavia, sono state da King giudicate positivamente e non inficianti sul valore della storia. Prima di intraprendere una visione del film, dunque, potrebbe essere utile approfondire alcune delle principali curiosità relative ad esso, come anche le differenze che intercorrono tra di esso e il romanzo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi a tali divergenze, ma anche sulla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Doctor Sleep Rebecca Ferguson

La trama e il cast di Doctor Sleep

31 anni dopo il trauma che ha vissuto da bambino all’Overlook, Dan Torrance ancora combatte per trovare una parvenza di pace interiore. Conducendo una vita molto riservata, egli lavora come inserviente in un ospizio, dove utilizza il suo dono della “luccicanza” per dare conforto ai pazienti prossimi alla morte. La stabilità raggiunta, però, va in frantumi quando incontra Abra, un’adolescente dotata a sua volta della “luccicanza”. Sapendo che anche Dan condivide tale potere, la giovane richiede il suo aiuto contro la spietata Rose Cilindro e i suoi seguaci, i membri de Il Nodo, che si nutrono della Luccicanza degli innocenti alla ricerca della loro immortalità. Dan deciderà dunque di aiutare Ambra a sconfiggere il gruppo, pur sapendo che ciò potrebbe risvegliare i suoi fantasmi del passato.

Ad interpretare l’ormai adulto Dan Torrance vi è Ewan McGregor, il quale nell’assumere il ruolo ha ricevuto la benedizione di King. L’attore, però, ha affermato di non essere un grande fan degli horror e di aver guardato Shining solo in tarda età. Affascinato dal racconto di Doctor Sleep ha però accettato la parte, dichiarandosi poi soddisfatto del risultato. Accanto a lui, la giovane Kyliegh Curran interpreta Ambra, avendo battuto la concorrenza di oltre ottocento candidate provenienti da tutto il mondo. L’attrice Rebecca Ferguson, infine, interpreta la spietata Rose Cilindro, un personaggio che ha accettato di interpretare principalmente per poter recitare in un film tratto da un romanzo di King, da lei considerato un grande scrittore.

Recitano poi nel film gli attori Carl Lumbly nel ruolo di Dick Hallorann, il defunto capo chef dell’Overlook Hotel che possiede a sua volta la “luccicanza”, Zahn McClarnon nei panni di Crow Daddy, amante di Rose, e Emily Alyn Lind in quelli di Snakebite Andi, membro de Il Nodo con la capacità di controllare fisicamente le persone. Completano il cast Bruce Greenwood nel ruolo del dottor John Dalton, datore di lavoro di Dan, Alex Essoe in quelli di Wendy Torrance e Jacob Tremblay in quelli di Bradley Trevor, vittima de Il Nodo. L’attore Henry Thomas, noto per essere stato Elliott in E.T. – L’extraterrestre, ricopre qui il ruolo di Jack Torrance in alcuni flashback.

Doctor Sleep cast

 

Le differenze tra il libro e il film

Passiamo ora a scoprire quali sono le differenze presenti tra il romanzo di King e il film di Flanagan. Innanzittutto, è importante evidenziare come il film scelga di seguire quanto proposto dal film Shining, in quanto ormai generalmente più noto. Ecco perché nell’adattamento di Doctor Sleep l’Overlook Hotel è ancora esistente, benché abbandonato, mentre nel romanzo sequel questo è un cumulo di macerie essendo esploso al termine del libro Shining. Per quanto riguarda invece i personaggi, non tutti quelli presenti nelle pagine di Doctor Sleep sono riusciti ad arrivare sul grande schermo, come ad esempio la nonna di Ambra, che gioca invece un ruolo fondamentale nel romanzo.

Sempre riguardo i personaggi, è importante notare come ci siano forti divergenze tra cui muore e chi sopravvive nelle due opere. Nel film, infatti, si assiste ad un maggior numero di personaggi che non riesce ad arrivare al finale, donando dunque al film un significato piuttosto diverso rispetto a quello del libro. Importanti differenze si ritrovano poi nella rappresentazione di Il Nodo e di Rose Cilindro. Nel libro, il gruppo è descritto come persone di mezza età e più anziani che si vestono come pensionati e guidano per l’America nei loro camper. Nel film sono invece giovani, di bell’aspetto e vestiti in modo colorato e variegato. Il film, inoltre, anche aggiunto persone di colore al gruppo, non presenti nel libro.

Rispetto al libro, nel film Rose è sì la leader de Il Nodo, ma non sempre ha l’ultima parola sul da farsi. In più occasioni è infatti Crow Daddy a suggerire le prossime attività del gruppo, cosa che di fatto rende Rose meno minacciosa. Meno minaccioso risulta anche il suo cappello, che nel romanzo è invece un vero e proprio personaggio capace di comparire nell’immaginazione degli altri protagonisti. Alcune cose sono più difficili da adattare allo schermo di altre, questo è perdonabile. Ma ciò che non è perdonabile agli occhi dei lettori è la versione debole del sistema di sicurezza mentale di Abra. Nel libro, l’immaginazione di Abra la trasforma in una fanciulla guerriera che fa a pugni con Rose il Cappello.

Il film, invece, la trasforma in una action figure anime senza occhi, il che è snervante, ma non è quello che i lettori volevano vedere. Altra omissione è quella del Dr. John nella lotta contro il Nodo. Nel film sono infatti solo Dan e Billy ad occuparsi della cosa. In ultimo, proprio come avvenuto tra il libro Shining e il suo adattamento cinematografico, anche per Doctor Sleep il finale è completamente diverso, con quello del film che lascia un messaggio molto più cupo. Nonostante queste differenze, però, King ha apprezzato l’adattamento di Flanagan, giudicandolo coerente con lo spirito del suo libro.

Il trailer di Doctor Sleep e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire di Doctor Sleep grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Google Play, Apple TV, Netflix e Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 23 maggio alle ore 21:15 sul canale Italia 2.

Fonti: IMDb, Looper

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

The Bikeriders backstage

The Bikeriders: Jeff Nichols e Austin Bulter raccontano il film

Uomini duri e incapaci di guardarsi dentro, raccontati dal punto di vista di una delle loro donne, mentre sullo sfondo si srotola il più...
- Pubblicità -