Kin film

Nonostante l’interessante premessa narrativa, la fusione di più generi tra loro e il cast composto da noti attori di Hollywood, il film Kin è passato grossomodo inosservato. Diretto da Jonathan e Josh Baker, qui al loro primo lungometraggio, questo include al suo interno caratteristiche del thriller con elementi fantascientifici. Si costruisce così una vicenda particolarmente intricata e sorprendente, ricca di colpi di scena che non mancano di sorprendere continuamente. Per gli amanti del genere, dunque, si tratta di un titolo da riscoprire e apprezzare anche al netto dei suoi difetti.

 
 

Distribuito in sala nell’agosto 2018 (in Italia è in realtà arrivato nell’agosto del 2019), Kin è basato sul lungometraggio del 2014 Bag, diretto sempre dai fratelli Baker. Questo ha per protagonista un ragazzo diretto verso la periferia della metropoli in cui abita. Con sé porta solo una borsa, il cui contenuto rimane un mistero fino alla fine, come anche le intenzioni del ragazzo. Partendo da questo spunto, i Baker hanno costruito la sceneggiatura di Kin insieme a Daniel Casey (noto per aver scritto anche la sceneggiatura di Fast & Furious 9). Con un budget di 30 milioni, Kin è così diventato realtà in modo del tutto indipendente dai grandi studios.

Inizialmente mal accolto dalla critica e snobbato dal pubblico, questo è poi lentamente divenuto un piccolo cult per gli appassionati del genere. In particolare, sorprendono certe ambientazioni e il modo in cui gli effetti speciali vengono utilizzati a fini narrativi. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Kin: la trama del film

Protagonista del film è il quattordicenne Elijah Solinski, che risiede a Detroit con il padre adottivo Hal. Un giorno, per puro caso, egli si ritrova ad essere testimone di uno scontro tra uomini armati di una tecnologia avanzata. Dopo lo scontro restano a terra soltanto i corpi privi di vita e una strana scatola di metallo. Elijah rientra a casa ma, come attratto dalla scena vissuta, decide di ritornare sul luogo e prelevare la scatola di cui ignora natura e funzione. Mentre cerca di capire con cosa a che fare, il figlio biologico di Hal, Jimmy Solinski, esce di prigione. La sua scarcerazione, però, non segna la fine dei suoi problemi, ma anzi si trova costretto a fare i conti con il criminale Taylor.

A questo Jimmy deve molti soldi, ma non avendoli decide di rubarli al padre. Qualcosa però va storto e sia Hal che il fratello di Taylor rimangono uccisi nel tentativo di rapina. Ciò spinge il criminale a voler ottenere una feroce vendetta, intraprendendo una vera e propria caccia nei confronti di Jimmy e il fratello Elijah. Mentre questi due tentano di nascondersi dalla furia del criminale, il quattordicenne inizia a fare una serie di incredibili scoperte sull’oggetto di cui è entrato in possesso. In breve, capirà che proprio quello è la loro unica speranza di salvezza e che potrà perfino aiutarlo a scoprire la verità sul suo destino e sulle sue origini.

Kin cast

Kin: il cast del film e altre curiosità

Ad interpretare il protagonista del film, Elijah, vi è il giovane Myles Truitt, qui al suo debutto cinematografico e oggi noto per le serie Queen Sugar, Black Lightning, mentre si attende di vederlo nella quarta stagione di Stranger Things. Nei panni del suo fratellastro Jimmy vi è invece Jack Reynor, visto in Transformers 4 – L’era dell’estinzione e Il segreto. L’attore Dennis Quaid interpreta Hal, il padre dei due, mentre James Franco è il criminale Taylor. Completano il cast Zoë Kravitz nei panni della striper Milly, Carrie Coon in quelli di Morgan Hunter, agente FBI, e Michael B. Jordan in quelli del Cleaner maschio. Jordan, inoltre, è anche produttore esecutivo del film.

Ulteriori curiosità relative al film riguardano poi le fonti di ispirazione citate dai due registi. Oltre a basarsi sul loro già citato cortometraggio, il film trae spunto anche da un sogno fatto da uno dei due registi, dove un ragazzo seduto nel bagno di un hotel analizza una strana arma futuristica. Questa scena è poi stata inclusa nel film. Kin, inoltre, è un omaggio ai film di James Cameron, citato tanto in alcuni risvolti di trama quanto tramite alcuni easter eggs. La contea immaginaria in cui Jimmy ed Elijah vengonodetenuti alla stazione di polizia è la contea di Sulaco, un riferimento alla USS Sulaco di Aliens – Scontro finale, mentre la sparatoria nella stazione di polizia ricorda quella vista in Terminator.

Kin: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire di Kin grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di martedì 4 gennaio alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb