indiana jones 5 indiana jones e il tempio maledetto

Il produttore di Indiana Jones 5, Frank Marshall, ha promesso che non ci sarà alcun recasting per il ruolo del protagonista e che Harrison Ford tornerà nei panni del celebre archeologo. Ford ha interpretato per la prima volta il personaggio ne I predatori dell’arca perduta del 1981, per poi tornare negli stessi panni in ben tre sequel, l’ultimo dei quali, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, risalente al 2008.

 

Il quinto capitolo della saga è stato ufficialmente annunciato nel 2016 e, fin da subito, Ford è stato confermato ancora una volta come volto di Indy. Tuttavia, nel corso degli anni la pre-produzione di Indiana Jones 5 ha riscontrato una serie di problemi, a partire dalla sceneggiatura e fino ad arrivare alla regia, con James Mangold (regista di Logan – The Wolverine), subentrato a Steven Spielberg.

Disney e Lucasfilm hanno attualmente programmato l’uscita di Indiana Jones 5 per luglio 2022, e a quel punto Ford avrà appena festeggiato il suo ottantesimo compleanno. L’attore è già tornato ad interpretare personaggi iconici della sua filmografia, come visto in film quali Star Wars: Il Risveglio della Forza e Blade Runner 2049, ma la sua età – purtroppo – rappresenta un limite a ciò che sarà in grado di fare realisticamente nei panni di Indiana Jones. Ciò ha portato in molti a chiedersi se sia possibile che il team creativo – alla fine – coinvolga nel nuovo film un attore più giovane. Sembra, però, che ciò non accadrà…

Parlando con Den of Geek, Marshall ha fornito un breve aggiornamento su Indiana Jones 5, rivelando che Mangold è attualmente impegnato con la stesura della sceneggiatura. Inoltre, il produttore ha anche ribadito che Ford è ancora la star del film: Sì, stiamo lavorando alla sceneggiatura. Ci sarà solo un Indiana Jones e quello è Harrison Ford. Quello che mi entusiasma di James è sua capacità di raccontare grandi storie. Penso che si percepisca quando guardi un suo film, come ad esempio Le Mans ’66. Si tratta dei personaggi e di raccontare sempre una bella storia. Quindi, sono entusiasta di vedere cosa inventerà. Non ho ancora letto la sceneggiatura, quindi non so cos’altro dire.”

La data di uscita di Indiana Jones 5

Ricordiamo che prima dell’ingaggio di Mangold, quando lo sceneggiatore David Koepp aveva già lasciato il progetto, anche Jonathan Kasdan (figlio dello sceneggiatore de I predatori dell’arca perduta, Lawrence Kasdan) aveva messo le mani sullo script del film. L’uscita nelle sale di Indiana Jones 5 è già stata posticipata diverse volte: inizialmente previsto per il 19 Luglio 2019, il film è stato rinviato prima al 10 Luglio 2020, poi al 9 Luglio 2021 e infine al 29 Luglio 2022.

Indiana Jones è una saga cinematografica basata sulle avventure dell’immaginario archeologo ideato da George Lucas. La saga, con Harrison Ford nel ruolo di Indiana Jones, è iniziata nel 1981 con la distribuzione del film I predatori dell’arca perduta. Un prequel intitolato Indiana Jones e il tempio maledetto è uscito nel 1984, mentre il sequel Indiana Jones e l’ultima crociata nel 1989. Un quarto film, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, è uscito nei cinema nel 2008. I film sono stati tutti diretti da Steven Spielberg.