tenet

John David Washington, protagonista di Tenet, ha dichiarato che, dal suo punto di vista, il film lascia una porta aperta per un eventuale sequel, sperando di poterlo effettivamente realizzare. L’ultima fatica di Christopher Nolan ha lasciato i fan con più domande che risposte, cosa che non dovrebbe sorprendere considerato l’amore del regista britannico per le trame particolarmente intricate.

 
 

Il film, che vede nel cast anche Robert Pattinson ed Elizabeth Debicki, gioca con il concetto di inversione temporale e nonostante la maggior parte della critica lo abbia apprezzato, l’entusiasmo attorno al progetto è stato mitigato dai risultati non proprio soddisfacenti ottenuti dal film al box office globale e dalle difficoltà in cui si trovano al momento le sale di tutto il mondo, in particolare quelle americane, a causa della pandemia di Covid-19.

In una recente intervista con Esquire, Washington ha dichiarato che dal suo punto di vista il finale di Tenet lascia la porta aperta ad un eventuale sequel. Se così sarà, Washington ha dichiarato di volerne essere assolutamente coinvolto. Il finale del film rivela che il suo personaggio, il Protagonista, ha sempre tirato le fila della storia e che nel futuro sarà lui stesso il fondatore dell’organizzazione che dà il titolo al film. Ciò apre naturalmente a tutta una serie di potenziali nuove storie da poter raccontare. Tuttavia, Washington avverte i fan di non volare subito con la fantasia…

“In realtà, non lo so. Chris fa quello che vuole. Forse ha qualcosa che ha sviluppato per anni e che adesso vorrà finalmente fare, forse è stato ispirato da qualcos’altro che ha visto e vuole fare quello… non lo so. Spero comunque che ci riusciremo, spero che potremo esplorare di più a proposito di Tenet, perché penso che abbiamo raccontato qualcosa di veramente unico.” 

Tenet di Christopher Nolan arriverà al cinema il 03 Agosto. Il cast annovera John David WashingtonRobert PattinsonElizabeth DebickiMichael CaineKenneth Branagh, Dimple Kapadia, Aaron Taylor-Johnson Clémence Poésy. Il film, il primo lungometraggio di Nolan dal 2017, anno di uscita di Dunkirk, viene descritto come un’epica storia action che si svolge nel mondo dello spionaggio internazionale.