eternals

Creati dal leggendario fumettista Jack Kirby alla fine degli anni ’70, gli Eterni sono sempre stati tra gli eroi meno conosciuti del vasto catalogo di personaggi della Marvel, fino a quando il film Eternals non è stato annunciato come parte integrante della Fase 4 del MCU. Nonostante all’inizio il MCU fosse estremamente coinvolto nella pianificazione di film riguardanti personaggi come Iron Man, Thor, Capitan America e i Guardiani della Galassia, pare che in realtà stesse già pianificando di introdurre, prima o poi, la razza di immortali superpotenti al cinema.

 
 

La conclusione della Saga dell’Infinito con Avengers: Endgame ha aperto la strada al decollo di nuovissimi franchise come Shang-Chi e, appunto, Eternals. L’uscita di scena di Iron Man e Captain America ha lasciato spazio all’introduzione di nuovi personaggi che potessero affiancare le presenze relativamente più giovani della saga, come Doctor Strange e Captain Marvel. Come Shang-Chi, anche Eternals ha il potenziale necessario per rappresentare l’inizio di un nuovo franchise del MCU.

Un nuovo libro di recente pubblicazione, dal titolo: “The Story of Marvel Studios: The Making of the Marvel Cinematic Universe”, fa luce sul fatto che, in realtà, la Marvel aveva messo gli occhi su Ikaris, Thena e gli altri Eterni da molto tempo prima che il film venisse ufficialmente confermato. Secondo Screen Rant, Joe Robert Cole (sceneggiatore di Black Panther e Black Panther: Wakanda Forever), era stato inserito nel programma di scrittura

della Marvel nel 2011, per aiutare a creare storie per alcuni dei nuovi progetti dello studio. Durante i suoi due anni trascorsi all’interno del programma, Cole ha scritto le prime sceneggiature per Deathlok, Eternals e Blade. Alla fine Deathlok è stato accantonato, mentre le sceneggiature realizzate per Eternals e Blade non sono più state utilizzate dalla Marvel, quando anni dopo “ricominciò da zero” con entrambi i progetti.

Ciò dimostra che la Marvel ha sempre visto un grandissimo potenziale nei personaggi degli Eterni, nonostante si tratti di personaggi che non sono universalmente conosciuti, soprattutto a chi non ha mai letto i fumetti. Eppure, l’idea che una squadra di essere immortali potesse condividere la Terra con gli umani da migliaia di anni ha sempre giocato un ruolo fondamentale nella progettazione a lungo termine dei Marvel Studios.

Eternals, il terzo film della Fase Quattro dell’Universo Cinematografico Marvel diretto dalla regista vincitrice dell’Academy Award Chloé Zhao, arriverà il 3 novembre nelle sale italiane. Il film targato Marvel Studios Eternals presenta un nuovo team di supereroi dell’Universo Cinematografico Marvel: l’epica storia, che abbraccia migliaia di anni, mostra un gruppo di eroi immortali costretti a uscire dall’ombra per unirsi contro il più antico nemico dell’umanità, The Deviants.

Il cast del film comprende Richard Madden, che interpreta l’onnipotente Ikaris; Gemma Chan, che interpreta Sersi, amante dell’umanità; Kumail Nanjiani, che interpreta Kingo, dotato dei poteri del cosmo; Lauren Ridloff, che interpreta la velocissima Makkari; Brian Tyree Henry, che interpreta l’intelligente inventore Phastos; Salma Hayek, che interpreta la leader saggia e spirituale Ajak; Lia McHugh, che interpreta Sprite, eternamente giovane e al tempo stesso piena di saggezza; Don Lee, che interpreta il potente Gilgamesh; Barry Keoghan, che interpreta il solitario Druig; e Angelina Jolie, che veste i panni dell’impetuosa guerriera Thena. Kit Harington interpreta Dane Whitman.