Spider-Man: No Way Home

Il nuovo trailer di Spider-Man: No Way Home è stato diffuso in rete questa notte e, sebbene non abbia confermato ufficialmente nessuno dei grandi ritorni in cui molti fan speravano, abbiamo visto l’arrampicatore di muri di Tom Holland confrontarsi con cinque dei Sinistri Sei, provenienti dal Multiverso.

 
 

La versione del trailer che ha debuttato sulla pagina Twitter di Sony Pictures Brasil è leggermente diversa e, sebbene contenga solo circa due secondi di filmati aggiuntivi rispetto agli altri trailer diffusi in giro per il mondo, quei due fotogrammi in più sono davvero eloquenti.

Ad un certo punto, vediamo Spidey lanciarsi in battaglia contro i cattivi, ma la versione brasiliana del trailer (circa al secondo 54) lascia l’inquadratura un po’ più larga e un po’ più a lungo, e sembra abbastanza chiaro che Lizard, in basso, venga preso a pugni da qualcuno di invisibile. Ora, o Sue Storm ha un cameo nel film, o il trailer è stato modificato per rimuovere gli Spider-Men di Tobey Maguire e Andrew Garfield da quello che sarà sicuramente un momento di grande collaborazione nel finale del film.

Non è una rivelazione scioccante in questa fase, ovviamente, ma è interessante notare come i trailer siano leggermente differenti proprio in questo punto. Dopotutto i Marvel Studios non sono nuovi a modifiche nei trailer per confondere gli spettatori! Di seguito la scena “incriminata” tratta dal trailer brasiliano di Spider-Man: No Way Home:

Le riprese di Spider-Man: No Way Home si sono svolte ad Atlanta. Nel film vedremo Tom HollandZendaya, Jacob Batalon, Tony Revolori Marisa Tomei tornare nei loro personaggi del francise. Inoltre, il film vedrà, trai suoi interpreti, anche Benedict Cumberbatch nei panni di Doctor Strange, che poi vedremo in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, diretto da Sam RaimiJamie Foxx che tornerà a vestire i panni di Electro, come in The Amazing Spider-Man 2, e infine Alfred Molina, che sarà di nuovo Doctor Octopus di Spiderman 2.

Spider-Man: No Way Home è diretto da Jon Watts (già regista di Homecoming e Far From Home) e prodotto da Kevin Feige per i Marvel Studios e da Amy Pascal per la Pascal Production. Il film arriverà nelle sale italiane il 15 dicembre 2021.