spider-man no way home

Nella giornata di ieri, dopo che Tom Holland, Zendaya e Jacob Batalan avevano ironizzato attraverso i rispettivi profili Instagram sul possibile titolo di Spider-Man 3, la Sony Pictures ha ufficializzato che il titolo ufficiale della terza avventura di Peter Parker ambientata nel MCU sarà Spider-Man: No Way Home. Ma a cosa potrebbe fare riferimento il titolo del film? Screen Rant ha provato a lanciare qualche ipotesi.

Quasi sicuramente, il titolo No Way Home riflette lo status di Peter nel film, a tutto gli effetti un fuggitivo dalla giustizia. Il precedente Far From Home, infatti, si era concluso con la rivelazione dell’identità segreta di Spider-Man al mondo intero, con Peter che era stato anche incastrato non solo per l’omicidio di Mysterio ma anche per una serie di attacchi terroristici in tutta Europa. No Way Home sarà chiaramente ambientato diversi mesi dopo la fine del predecessore, considerando anche che le foto dal set hanno anticipato un’ambientazione natalizia. Seguendo questa logica temporale, Spider-Man è in fuga da mesi ormai, probabilmente un ricercato a tutti gli effetti. Tuttavia, il titolo potrebbe riferirsi anche ad altro…

La Marvel ha già confermato che Spider-Man 3 si collegherà al sequel di Doctor Strange e che Benedict Cumberbatch apparirà nel film nei panni dello Stregone Supremo in un ruolo di primo piano. Inoltre, sappiamo che numerosi personaggi delle passate iterazioni cinematografiche dell’Uomo Ragno dovrebbero fare ritorno nel film (ad oggi, quelle confermate sono soltanto l’Electro di Jamie Foxx e il Doctor Octopus di Alfred Molina). La possibilità che l’arrampicamuri si ritrovi a viaggiare attraverso il Multiverso si fa sempre più concreta: dunque, il personaggio di Peter potrebbe ritrovarsi a lottare per capire come tornare a casa.

Il titolo No Way Home, dunque, potrebbe fare tranquillamente riferimento non tanto alla realtà di ciò che Peter si troverà ad affrontare, quanto piuttosto a ciò che il giovane teme di più: eventuali cambiamenti drammatici nella sua vita potrebbero apparire irreversibili e impedirgli, così, di tornare indietro, alla sua realtà e alla sua vita. Inoltre, il titolo potrebbe anche nascondere un velato riferimento a Kraven il Cacciatore, da tempo identificato come il principale villain della storia: pur essendo questa una mera speculazione (dal momento che non sappiamo ancora quale sarà l’antagonista principale), Peter potrebbe essere in fuga proprio dal celebre cattivo (forse da tempo sulle sue tracce), viaggiare attraverso realtà alternative e incontrare passate iterazioni dell’Uomo Ragno.

Cosa sappiamo di Spider-Man: No Way Home?

Le riprese di Spider-Man: No Way Home sono in corso ad Atlanta. Nel film vedremo Tom HollandZendaya, Jacob Batalon, Tony Revolori Marisa Tomei tornare nei loro personaggi del francise. Inoltre, il film vedrà, trai suoi interpreti, anche Benedict Cumberbatch nei panni di Doctor Strange, che poi vedremo in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, diretto da Sam RaimiJamie Foxx che tornerà a vestire i panni di Electro, come in The Amazing Spider-Man 2, e infine Alfred Molina, che sarà di nuovo Doctor Octopus di Spiderman 2.

Il film è diretto da Jon Watts (già regista di Homecoming e Far From Home) e prodotto da Kevin Feige per i Marvel Studios e da Amy Pascal per la Pascal Production. Dovrebbe arrivare al cinema a dicembre 2021.