Jonathan Bailey: 10 cose che non sai sull’attore

-

Popolare grazie ad alcune celebri serie TV, l’attore Jonathan Bailey è di recente tornato sulla cresta dell’onda grazie alla serie Bridgerton, tra le più popolari su Netflix. Bailey si è però negli anni distinto grazie ad innumerevoli ruoli, grazie ai quali ha potuto dar prova delle varie sfumature del suo talento. Le sorprese che questo attore può riservare sembrano dunque ancora molte.

Ecco 10 cose che forse non sai di Jonathan Bailey.

Jonathan Bailey: i suoi film e le serie TV

1. È celebre per alcune serie TV. L’attore si è fatto conoscere grazie alla sua partecipazione ad alcune serie di particolare successo. Negli anni ha infatti preso parte a titoli come Baddiel’s Syndrome (2001), The Golden Hour (2005), Doctors (2007), Metropolitan Police (2008), Lewis (2010) e Leonardo (2011-2012), con cui ottiene una prima popolarità. In seguito ha recitato in titoli di particolare successo come Groove High (2012-2013), Broadchurch (2013), Doctor Who (2014), W1A (2014-2017), Crashing (2016) e Le avventure di Hooten & the Lady (2016). Nel 2018 ha invece preso parte ad alcuni episodi della serie Jack Ryan (2018), mentre dal 2020 è tra i protagonisti di Bridgerton.

2. Ha recitato in alcuni film. Oltre ad aver preso parte a produzioni televisive, l’attore ha negli anni avuto modo di recitare anche in alcuni film per il cinema. Il primo di questi risale al 2004 ed è 5 bambini & It. Successivamente ha recitato in Elizabeth: The Golden Age (2007), St. Trinian’s (2007) e Permanent Vacation (2007). Tra i suoi ultimi film si annoverano invece Testament of Youth (2014), Il mistero di Donald C. (2018) e Best Birthday Ever (2021)

3. Ha svolto anche il ruolo di doppiatore. Di recente Bailey ha avuto modo di cimentarsi anche nel doppiaggio, specialmente in quello di alcuni popolari videogiochi. Ha infatti dato voce a Gunther in Anthem (2018) e a Crystal Exarch in Final Fantasy XIV: Shadowbringers (2019). Ha poi doppiato invece G’raha Tia in Final Fantasy XIV: Endwalker (2021), mentre prossimamente darà voce a Aaron Seetow in Squadron 42.

Jonathan Bailey Bridgerton

Jonathan Bailey è su Instagram

4. Ha un account sul celebre social. L’attore ha deciso di aprire un proprio account ufficiale su questo social che è oggi seguito da qualcosa come 1,5 milioni di persone. La sua bacheca, con quasi 200 post, lo vede protagonista di momenti lavorativi, con retroscena e curiosità dai set su cui è stato. Di tanto in tanto è solito pubblicare anche qualche post relativo a momenti di svago, in compagnia di amici o di luoghi visitati. Seguendolo si può dunque rimanere aggiornati sulle sue attività.

Jonathan Bailey in Bridgerton

5. È il nuovo protagonista maschile della serie. Se nella prima stagione era l’attore Regé-Jean Page il protagonista della serie, a partire dalla seconda questo ruolo spetta ora a Bailey, che assume i panni del personaggio Anthony Bridgerton. Presente già nella prima stagione, egli è il figlio primogenito della famiglia Bridgerton, ed eredita il titolo e il ruolo di capofamiglia alla morte del padre.

6. Riprenderà il ruolo nella prossima stagione. Anthony Bridgerton è già tra i personaggi più iconici e adorati della serie, specialmente per il suo carattere e il suo fascino. I fan potranno dunque tirare un sospiro di sollievo nel sapere che egli tornerà anche nella terza stagione della serie. L’attrice Simone Ashley, interprete di Kate Sharma ha infatti confermato la cosa, fugando dunque le paure di quanti credevano, come avvenuto per Simon Basset, di dover salutare anche Anthony al termine della nuova stagione.

Jonathan Bailey in Broadchurch

7. Ha avuto un ruolo ricorrente nella serie. Nella popolare serie Broadchurch, andata in onda dal 2013 al 2017, l’attore ha interpretato il personaggio di Oliver Stevens nella prima e nella seconda stagione. Oliver è un giovane reporter del giornale locale, il Broadchurch Echo, nonché il nipote di Ellie Miller, la protagonista femminile interpretata da Olivia Colman. Dopo essere stato una figura ricorrente nella serie, Bailey non ha però ripreso il ruolo a partire dalla terza stagione.

Jonathan Bailey Broadchurch

Jonathan Bailey ha interpretato Leonardo Da Vinci

8. Ha interpretato il celebre inventore e artista. Nel 2011 la BBC ha trasmesso in televisione la serie Leonardo, un racconto non propriamente fedele dell’attività del giovane Leonardo Da Vinci, mentre cerca di affermarsi come pittore e inventore. Bailey ha ricoperto il ruolo per ben 26 episodi, raccontando di essersi preparato approfondendo quanto più possibile la vita di Leonardo, specialmente nei suoi aspetti meno noti ai più. Fu proprio questo ruolo a conferirgli una prima notorietà.

Jonathan Bailey è fidanzato?

9. Ha fatto coming out. Tra il 2019 e il 2020 l’attore ha pubblicamente fatto coming out definendosi omosessuale. L’attore ha raccontato di aver a lungo cercato di capire questo aspetto di sé, accettandolo e smettendo di nasconderlo. Bailey è comunque sempre stato molto riservato circa la sua vita privata, non rivelando alcun dettaglio a riguardo. Stando ad alcune indiscrezioni, però, l’attore sarebbe attualmente impegnato con un uomo di nome James Ellis.

Jonathan Bailey: età e altezza dell’attore

10. Jonathan Bailey è nato il 25 aprile del 1988 a Wallingford, Inghilterra. L’attore è alto complessivamente 1.80 metri.

Fonte: IMDb

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Dall'alto di una fredda torre Vanessa Scalera

Dall’alto di una fredda torre, la scelta di Vanessa Scalera ed...

Al cinema dal 13 giugno, distribuito da Lucky Red, la storia di Dall'alto di una fredda torre (qui la recensione) nasce sul palcoscenico del teatro,...
- Pubblicità -