Fast and Furious: tutti i film della saga e l’ordine di visione

-

Da quando si sono accesi i motori di Fast and Furious, nel lontano 2001, la saga è cresciuta film dopo film, arrivando ad essere uno dei franchise più redditizi della storia del cinema. Inizialmente incentrata sulle corse d’auto, la serie ha progressivamente mutato le proprie caratteristiche, aggiungendo elementi che l’accomunano sempre di più ai fortunati filoni di film action e di spionaggio.

Ormai iconica, la saga ha negli anni visto crescere l’apprezzamento del pubblico, il quale attende come un vero e proprio evento l’uscita di ogni nuovo capitolo. Dal primo capitolo, che guadagnò poco più di 200 milioni, si è infatti passati con gli ultimi titoli ad incassi che superano il miliardo. Ad oggi, la saga vanta un incasso complessivo di quasi 6 miliardi di dollari.

Sembra però che la saga, o almeno la sua vicenda principale, stia per arrivare alla sua conclusione. L’annunciato decimo capitolo dovrebbe infatti rappresentare la conclusione delle avventure di Dominc Toretto (Vin Diesel) e della sua famiglia. Non mancano però diversi spin-off in lavorazione, come anche una serie animata, cortometraggi e videogiochi, che hanno espanso e continuano ad ampliare la storia di Fast and Furious.

La grande diffusione di questa saga attraverso media diversi non fa dunque che confermare la grande importanza che ormai detiene a livello di immaginario culturale e che gli permetterà di rimanere nei cuori dei suoi fan anche ben oltre la sua conclusione.

Fast and Furious: l’ordine cronologico della saga

Fast and Furious: l'ordine cronologico della saga
© Universal Pictures

Nell’affrontare la saga, si può optare per un ordine di visione basato sull’uscita in sala dei singoli film. Tale sequenza, tuttavia, presenta lievi differenze rispetto all’ordine di visione basato sulla cronologia degli eventi narrati. Uno dei film, infatti, anche se uscito prima di altri capitoli, narra eventi accaduti soltanto anni dopo di questi. Di seguito, si riportano i due ordini nei quali è possibile vedere i film. Sta dunque allo spettatore scegliere in totale autonomia quale dei due seguire.

L’ordine di visione secondo l’uscita in sala:

  1. Fast and Furious (2001)
  2. 2 Fast 2 Furious (2003)
  3. The Fast and the Furious: Tokyo Drift (2006)
  4. Fast & Furious – Solo parti originali (2009)
  5. Fast & Furious 5 (2011)
  6. Fast & Furious 6 (2013)
  7. Fast & Furious 7 (2015)
  8. Fast & Furious 8 (2017)
  9. Fast & Furious – Hobbs and Shaw (2019)
  10. Fast & Furious 9 – The Fast Saga (2021)
  11. Fast X (2023)

L’ordine di visione secondo la cronologia degli eventi:

  1. Fast and Furious (2001)
  2. 2 Fast 2 Furious (2003)
  3. Fast & Furious – Solo parti originali (2009)
  4. Fast and Furious 5 (2011)
  5. Fast & Furious 6 (2013)
  6. The Fast and the Furious: Tokyo Drift (2006)
  7. Fast & Furious 7 (2015)
  8. Fast & Furious 8 (2017)
  9. Fast & Furious – Hobbs and Shaw (2019)
  10. Fast & Furious 9 – The Fast Saga (2021)
  11. Fast X (2023)

Fast and Furious (2001)

Il primo capitolo della saga introduce lo spettatore a quelli che sono e saranno alcuni dei protagonisti dell’intero franchise. Tutto ha inizio con Brian (Paul Walker), agente della polizia di Los Angeles con il compito di incastrare la banda di Dominic Toretto (Vin Diesel), operante nel settore delle gare clandestine di automobile. Per farlo, si infiltrerà all’interno di questa, conquistando la fiducia di Toretto e anche quella della sorella Mia.

Con il nuovo arrivato, la banda progetta l’assalto ad un portavalori, il cui ricavato servirà a sostenere le spese per i pezzi di ricambio dei loro veicoli da corsa. Durante la rapina, tuttavia, una serie di imprevisti portano Brian a decidere di salvare i suoi nuovi compagni, rinunciando al distintivo e diventando un ricercato insieme alla banda di Toretto.

2 Fast 2 Furious (2003)

Unico capitolo della saga a non presentare il personaggio di Toretto, il secondo è infatti incentrato prevalentemente su Brian e sulla sua nuova vita da ricercato. Ricongiuntosi con il vecchio amico d’infanzia Roman Pearce (Tyrese Gibson), il quale a sua volta non è nuovo alla vita criminale, i due dovranno infiltrarsi nella squadra del facoltoso ricercato Verone.

Questi, per testarne le capacità, li sottopone ad una gara d’auto. Brian e Roman, però, non sanno che già da mesi un altro infiltrato mina l’interno del gruppo di Verone. Si tratta di Monica Fuentes (Eva Mendes). Nel momento in cui tutti e tre verranno inevitabilmente scoperti, la fuga sembra essere l’unica possibilità di sopravvivenza. Ma sfuggire al potente criminale si rivela essere più rischioso e difficile del previsto.

The Fast and the Furious: Tokyo Drift (2006)

Con l’uscita in sala del terzo film, gli appassionati della saga si ritrovano davanti a qualcosa di inaspettato e apparentemente scollegato da quanto fino a quel momento visto. Con un drastico cambio di location, il film risulta infatti essere ambientato nel 2015, presentando personaggi ed eventi inediti. Sean Boswell, il protagonista, è un ragazzo che cerca di affermarsi nelle corse illegali d’auto.

Per evitargli di finire in carcere, la madre decide di mandarlo a Tokyo dal padre. Anche qui, però, Sean non può resistere alla sua passione, e grazie a nuove conoscenze viene introdotto nel mondo delle corse clandestine giapponesi. Come prevedibile, i guai non tarderanno ad arrivare e per il ragazzo si renderà necessario dar prova di tutte le sue capacità. Curiosità, in una recente intervista il regista Christopher Nolan ha rivelato di essere un grande fan della saga e in particolare proprio di Tokyo Drift.

Fast and Furious – Solo parti originali (2009)

Come suggerisce anche il titolo, con Solo parti originali si torna al cuore della saga, rappresentato dal duo Brian O’Conner e Dominic Toretto. I due, anni dopo il loro incontro, sono costretti a fare nuovamente squadra per cercare di incastrare il trafficante noto come “Braga“.

A motivarli vi è anche la morte della compagna di Toretto, di cui è responsabile uno degli scagnozzi del criminale. In cerca di vendetta, Toretto riuscirà tramite un informatore a far infiltrare sé stesso e la propria banda all’interno del giro di Braga. Da qui, tuttavia, le cose si complicheranno non poco per loro. Per l’occasione del film, torna a recitare anche un’altra delle attrici simbolo della saga, Michelle Rodriguez, facente parte della squadra di Toretto. Vi è inoltre la partecipazione di Gal Gadot, membro del gruppo di Braga.

Fast and Furious 5 (2011)

Considerato uno dei migliori capitoli della saga, Fast and Furious 5 deve molto del suo successo anche all’introduzione del personaggio dell’agente Luke Hobbs, interpretato dal carismatico Dwayne Johnson. Questi si mette sulle tracce della banda di Toretto in seguito ad una loro rapina ad un treno.

Durante questa, Toretto e Brian vengono inoltre assoldati per recuperare un chip nascosto nell’autoradio di una macchina rubata. Tale chip contiene una serie di dati relativi ai traffici illegali del mandante della missione, i quali valgono milioni di dollari. Toretto e Brian decidono però di tentare un ultimo colpo, rubando per sé stessi i dati e il relativo valore economico. Per riuscirci, avranno però bisogno di ricomporre la squadra, permettendo così il ritorno di personaggi già visti nei precedenti film.

Fast and Furious 6 (2013)

Giunti al sesto capitolo della saga (qui la recensione), i motori sono ormai collaudati per quella che si rivela essere una formula continuamente vincente. A dare il via alla nuova vicenda è l’agente Hobbs, ormai membro fisso del cast, che chiama a rapporto Toretto e la sua squadra.

A questi, offre la completa amnistia se accetteranno di recarsi a Londra con lui per dare la caccia ad un pericoloso mercenario, Owen Shaw (Luke Evans). Pur consci del pericolo, Toretto e il suo gruppo non riescono a resistere all’allettante offerta. La missione ha così inizio, rivelandosi da subito come una delle più complesse per la squadra. Shaw è infatti uno spietato assassino, nonché uno dei migliori villain affrontati nel corso della saga.

Fast and Furious 7 (2015)

Il settimo capitolo, Fast and Furious 7, è ad oggi il più grande successo di pubblico della saga. Gli spettatori si sono infatti riversati in massa nelle sale per rendere omaggio all’attore Paul Walker, tragicamente scomparso durante le riprese del film. Tale evento, ha inevitabilmente reso il film anche uno dei più emotivamente coinvolgenti, con quello che è unanimemente considerato il finale più bello della saga.

Le vicende hanno luogo in seguito agli eventi del precedente film. Deckard Shaw (Jason Statham) è in cerca di vendetta per quanto accaduto al fratello Owen. Questi si rivela essere ancor più pericoloso, e non avrà pace finché Toretto, Hobbs e gli altri membri della squadra non saranno eliminati. Ora più che mai, il gioco di squadra sarà fondamentale per sopravvivere. Del cast fa parte anche l’attore Kurt Russell.

Fast and Furious 8 (2017)

Con l’uscita di scena del personaggio di Brian, ufficialmente allontanatosi dall’ambiente per vivere in tranquillità con la propria famiglia, tutti i membri della squadra sembrano aver trovato un nuovo equilibrio. Questo dura però ben poco, spezzato dall’arrivo di Cipher, letale terrorista con il volto dell’attrice premio Oscar Charlize Theron. Ricattando Toretto affinché la aiuti in una missione, la donna sarà così il principale obiettivo della squadra, ora capitanata da Hobbs. Fermarla, significherà anche salvare Toretto. Per riuscirci, saranno però costretti a chiedere aiuto ad un altro spietato assassino: Deckard Shaw, nemesi del precedente film.

Fast and Furious – Hobbs & Shaw (2019)

Primo spin-off ufficiale della saga, Fast & Furious – Hobbs & Shaw si concentra unicamente sui due personaggi del titolo. Pur sopportandosi mal volentieri, i due sono infallibili armi da guerra, e si troveranno a dover nuovamente unire le forze per fermare un nemico estremamente potente: Brixton Lore, interpretato da Idris Elba. Questi presenta infatti impianti cibernetici che gli consentono di eseguire azioni sovrumane.

Questi è a caccia di un virus chiamato “Fiocco di Neve”, in grado di decimare gran parte della popolazione umana. A rendere personale la questione, vi sarà anche il coinvolgimento della sorella di Shaw, Hattie. Nel film vi sono inoltre due illustri cameo: quello di Ryan Reynolds come agente della CIA, e quello di Kevin Hart come agente di un Air Marshal statunitense.

Fast & Furious 9 – The Fast Saga (2021)

Dopo lo spin-off dedicato a Hobbs e Shaw, la saga è tornata al suo nucleo madre. Nel 2021 è infatti arrivato al cinema il nono capitolo della saga, con il titolo Fast & Furious 9 – The Fast Saga. Questo vede Toretto cercare di condurre una vita tranquilla fuori dal giro, con Letty e suo figlio, il piccolo Brian. Il pericolo è però sempre in agguato al di là del loro pacifico orizzonte.

Questa volta, una nuova minaccia costringerà Dom a confrontarsi con i peccati del suo passato, se vuole salvare coloro che più ama. La sua squadra si dovrà dunque riunire nuovamente per fermare un complotto a risonanza mondiale guidato dal più abile assassino e pilota ad alte prestazioni che abbiano mai incontrato: il fratello rinnegato di Dom, Jakob, interpretato da John Cena.

Fast X: il capitolo finale della saga

Nel maggio del 2023 è arrivato in sala Fast X (recensione), prima parte del capitolo conclusivo della saga. In esso l’assassina Cypher, insieme al sadico Dante (interpretato da Jason Momoa), cerca di sferrare l’attacco finale a Toretto e la sua famiglia. Questi ultimi potranno però contare sull’aiuto della misteriosa Tess, che sarà interpretata dalla premio Oscar Brie Larson.

Tra grandi ritorni e nuovi entrati nel cast, Fast X regala grande intrattenimento ed un finale emotivamente esplosivo. L’undicesimo capitolo è invece atteso al cinema per la primavera del 2024. Diesel, tuttavia, ha anticipato che il racconto conclusivo potrebbe essere diviso in tre anziché in due film, cosa che porterebbe dunque la saga principale ad un totale di 12 capitoli.

Fast X: Part 2

Nel 2024 è stato annunciato un sequel di Fast X, dal titolo provvisorio Fast X: Parte 2 che sarà diretto da Louis Leterrier. Il film vedrà protagonisti gran parte degli attori del decimo film, con l’aggiunta del ritorno già confermato di Dwayne Johnson nei panni di Hobbs (preannunciato dalla scena post credits di Fax X) e quello di Gal Gadot. L’attore e produttore della saga Vin Diesel ha già annunciato e confermato che sarà il suo ultimo film. La pellicola è attualmente in pre produzione e l’uscita è prevista il giugno 2026.

Questo non sarà il film finale del franchise. Vin Diesel vuole che Robert Downey Jr. interpreti l'”antitesi” di Dominic Toretto in questo film. Il franchise potrebbe concludersi con un finale in tre parti invece che in due. Sarebbe la terza volta che gli attori Jason Momoa e Gal Gadot lavorano insieme dopo Justice League (2017) e Nelle mani di Dante (2024). Se Dwayne Johnson avrà un ruolo in questo film, sarà anche la quarta volta che lui e Gal Gadot lavoreranno insieme dopo Fast Five (2011), Fast and Furious 6 (2013) e Red Notice (2021).

Si dice che Cody Walker interpreterà suo fratello Paul Walker in CGI nel ruolo di Brian O’Conner in questo film. Fast X Part 2 potrebbe riportare il franchise alle origini.
Inizialmente Dwayne Johnson non voleva tornare nel franchise a causa della sua faida nella vita reale con Vin Diesel. Vin Diesel ha dichiarato: “Non è stato un compito facile, perché è stato creato così tanto in questo universo“. Ha inoltre dichiarato: “Per chiudere tutte queste storie, questo personaggio doveva tornare nella mitologia“.

Fast and Furious: dove vedere in streaming la saga

La saga è disponibile nella sua quasi interezza, oltre che su piattaforme di noleggio come Chili Cinema, Rakuten TVGoogle Play Apple iTunes, anche sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video. A mancare, attualmente, è solo il capitolo numero 8. Lo spin-off dedicato a Hobbs e Shaw è invece presente su Netflix. Per poter accedere ai titoli, sarà dunque sufficiente sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma. Su Netflix è inoltre possibile trovare anche la serie animata intitolata Fast and Furious: Piloti sotto copertura

Fonte: IMDb, Insider

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Dall'alto di una fredda torre Vanessa Scalera

Dall’alto di una fredda torre, la scelta di Vanessa Scalera ed...

Al cinema dal 13 giugno, distribuito da Lucky Red, la storia di Dall'alto di una fredda torre (qui la recensione) nasce sul palcoscenico del teatro,...
- Pubblicità -