the flash

La Warner Bros. sta attraversando un periodo di ripensamenti e non sembra voler correre rischi finanziari o legali. Ne è un esempio l’annuncio della cancellazione del film Batgirl, un progetto da 70 milioni di dollari interrotto bruscamente dal nuovo CEO David Zaslav. C’è però un’altra questione che fa tremare il DCEU: recentemente Ezra Miller, interprete del personaggio della DC The Flash, ha subito una serie di accuse: atti violenti e vandalici, problemi psichiatrici e una denuncia per furto. Insomma, ultimamente l’attore sta mettendo in pericolo non solo la propria immagine, ma anche quella del personaggio che interpreta.

In tutto ciò, il film The Flash è in fase di lavorazione ed è atteso in sala per l’estate del 2023. Se la Warner non vuole cancellare ance questo progetto, deve assolutamente riorganizzare il film e rimuovere o sostituire il personaggio di Ezra Miller  dalle trame DCEU. Ecco 5 idee che  potrebbero ispirare gli autori!

5Uccidere The Flash

the flash dceu

Può apparire un’opzione un po’ drastica, ma probabilmente fare fuori Miller è la soluzione ottimale. Nel piano originale, The Flash doveva preparare il terreno per un film sulla saga dei fumetti Crisi sulle Terre Infinite. Considerando che nella storyline appena citata Barry Allen perde la vita, la nuova trama di The Flash potrebbe passare direttamente al racconto della morte del protagonista.

Il film del 2023 è l’occasione perfetta per far sparire il personaggio di Ezra Miller nel nulla, concedendogli comunque una fine dignitosa. D’altronde, come Lanterna Verde, il supereroe non è essenziale nella DC come Batman, Superman o Wonder Woman. Tuttavia, Barry potrebbe tornare in futuro, magari con un nuovo interprete…

Indietro