Kingsman - Il cerchio d'oro film

La figura dell’agente segreto al cinema ha sempre avuto il suo fascino e il suo successo. Oltre al più noto James Bond, negli anni si sono così susseguiti una serie di personaggi appartenenti al mondo dello spionaggio e dei servizi segreti. Tra i più apprezzati film recenti a riguardo si annovera Kingsman – Il cerchio d’oro, diretto da Matthew Vaughn nel 2017 e sequel di Kingsman – Secret Service. Protagonisti di questo sono proprio i Kingsman, un gruppo di agenti che incarnano modi e principi del moderno cavaliere, intervenendo in situazioni di grave crisi a livello globale.

La storia è liberamente tratta dalla miniserie a fumetti dal titolo The Secret Service, pubblicata tra il 2012 e il 2013 da Mark Millar, con le illustrazioni del noto Dave Gibbons, celebre per il suo lavoro su Watchmen. La volontà di trarre un film dalla serie di Millar nacque proprio da una conversazione che questi ebbe con il regista Vaughn. I due desideravano infatti realizzare un film di spionaggio che andasse in contrasto con la seriosità troppo spesso riscontrabile in tali opere. Con Kingsman, invece, l’intenzione era quella di dar vita ad un’opera trasgressiva e divertente.

Con gli attori del primo film tornati nei rispettivi ruoli, e nuovi interpreti ad interpretare nuovi personaggi, Kingsman – Il cerchio d’oro si è affermato a sua volta come un grande successo. A fronte di un budget di circa 104 milioni di dollari, il film è riuscito ad incassarne globalmente 410. Tale risultato ha spinto la Fox a porre in lavorazione un terzo capitolo, atteso prossimamente in sala. Prima di questo, però, i Kingsman torneranno al cinema con un prequel che permetterà di esplorare ulteriormente tale mondo narrativo. Nell’attesa di ciò, proseguendo nella lettura sarà possibile scoprire le principali curiosità legate a tale secondo capitolo.

Kingsman – Il cerchio d’oro: la trama del film

Un anno dopo aver salvato il mondo, sventando il piano di Richmond Valentine, Eggsy Unwin è ora a tutti gli effetti un membro dell’agenzia Kingsman con il nome in codice di Galahad. Anche la sua vita sentimentale gode di un momento particolarmente felice, essendo egli impegnato in una relazione con Tilde, principessa di Svezia, conosciuta in seguito ad un salvataggio. La tranquillità del giovane viene però bruscamente interrotta dall’attentato di Charlie Hesketh, ex candidato per l’agenzia rimasto gravemente menomato. Questi, in cerca di vendetta, riesce ad intrufolarsi nei server dei Kingsman, rubando preziosi informazioni. Queste vengono da lui poi rivendute alla perfida Poppy Adams.

Questa è la leader del più grande cartello di droga al mondo, chiamato “Il Cerchio d’Oro”. Per assicurarsi di non avere intralci da parte loro, questa fa lanciare diversi missili sul quartier generale, distruggendo ogni cosa ed uccidendo anche diversi agenti. Sopravvissuto all’esplosione, Eggsy riesce a fuggire insieme a Merlino e i due attivano il protocollo di emergenza noto come “Doomsday”. Per salvare nuovamente il mondo, i Kingsman avranno bisogno stavolta di alleati, e troveranno questi nella loro controparte americana: gli Statesman. Con gli agenti Champagne, Whiskey, Tequila e Ginger potranno organizzarsi per sferrare un attacco di risposta alla malvagia narcotrafficante.

Kingsman - Il cerchio d'oro cast

Kingsman – Il cerchio d’oro: il cast del film

Per dar vita al sequel, i produttori si sono avvalsi del ritorno degli interpreti che hanno decretato il successo del primo film. Il primo tra questi è Taron Edgerton, divenuta una vera e propria star, che riprende qui il ruolo di Eggsy. Ancora una volta, l’attore si è sottoposto ad un allenamento fisico di mesi per poter interpretare personalmente le scene più complesse del film. Accanto a lui, Colin Firth riprende il ruolo dell’agente Hart, mentre Mark Strong è Merlino, il quale ha qui un ruolo particolarmente più ampio rispetto al precedente film. Nel film fa poi la sua comparsa la premio Oscar Julianne Moore nel ruolo della villain Poppy Adams. L’attrice ha raccontato di aver lavorato molto per costruire il carattere del personaggio, e di essersi basata in particolare sul Lex Luthor presente nel film Superman del 1978.

Nel film sono poi presenti una serie di nuovi interpreti, che vanno a dar vita a personaggi che solo ora entrano a far parte della storia. Il primo di questi è Champagne, capo degli Statesman, interpretato dal premio Oscar Jeff Bridges. Accanto a lui, nei panni dei suoi agenti migliori, vi sono Channing Tatum interprete di Tequila, la premio Oscar Halle Berry nel ruolo di Ginger e Pedro Pascal, ora noto per la serie The Mandalorian nei panni di Whiskey. Nel film è poi presente anche Michael Gambon, celebre per il ruolo di Albus Silente nella saga di Harry Potter, che interpreta qui Artù, capo dei Kingsman. Infine, si annovera anche un cameo del cantante Elton John, il quale compare nei panni di sé stesso.

Kingsman – Il cerchio d’oro: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Dato il grande successo al box office anche di questo sequel, la Fox si è dichiarata interessata a proseguire le vicende dell’ormai celebre e apprezzata agenzia dei Kingsman. Attualmente è dunque in lavorazione un terzo capitolo, che porterà così a compimento la trilogia di film principali. Prima di questo, però, è previsto per il 2021 l’arrivo al cinema del film The King’s Man. Questo sarà il primo prequel della saga, e sarà ambientato durante la Seconda guerra mondiale, andando a narrare la nascita dell’organizzazione del titolo. Protagonista del film, in un ruolo ancora ignoto, è l’attore Ralph Fiennes, il quale sarà poi affiancato da diversi altri celebri interpreti del panorama hollywoodiano.

In attesa di vedere gli sviluppi della saga, per gli appassionati è possibile fruire di Kingsman – Il cerchio d’oro grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Infinity, Apple iTunes e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di lunedì 16 novembre alle ore 21:20 sul canale Rai 2.

Fonte: IMDb