Paradiso amaro: dal cast ai premi, tutte le curiosità sul film con George Clooney

-

Nel corso della sua filmografia, il regista e sceneggiatore Alexander Payne ha raccontato con il suo classico black humor vizi e virtù della società americana contemporanea con titoli come Sideways – In viaggio con Jack o il recente The Holdovers – Lezioni di vita. Nel 2011 aveva invece realizzato lo struggente Paradiso amaro (il cui titolo originale è The Descendants). Si tratta di un racconto che, mentre racconta le tematiche care al regista, si concentra in particolare sul lutto, sulla difficoltà di elaborarlo e andare avanti.

Paradiso amaro (qui la recensione) è l’adattamento del romanzo omonimo scritto da Kaui Hart Hemmings e pubblicato nel 2007. Divenuto un vero e proprio best seller, questo attirò l’attenzione di Payne per la delicatezza con cui si affrontava il tema del lutto, raccontato nei suoi aspetti più crudi e realistici. Per mantenersi quanto più fedele possibile al libro, il regista scelse poi di girare il suo film alle isole Hawaii, dove il racconto è ambientato. In particolare, la maggior parte delle riprese sono state effettuate a Honolulu e nei dintorni della Baia di Hanalei.

Ad oggi, Paradiso amaro è uno dei lungometraggi più maturi e apprezzati di Payne, per molti il suo personale capolavoro artistico. A distanza di un decennio, è ancora considerato come un vero e proprio gioiello. In questo articolo, approfondiamo dunque alcuni dettagli sul film. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alla spiegazione del finale. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Paradiso amaro cast
George Clooney, Shailene Woodley e Nick Krause in Paradiso amaro. © 2011 – Fox Searchlight

La trama di Paradiso amaro

Protagonista del film è l’avvocato Matt King, discendente di una facoltosa famiglia hawaiiana. Marito indifferente e padre assente, egli è ora impegnato in un importante affare che riguarda la possibile vendita dei territori di famiglia sull’isola di Kauai, di cui è amministratore fiduciario. I suoi cugini, con cui ha la comproprietà dei terreni, spingono affinché la cessione si verifichi, così da poterne ricavare milioni di dollari. Matt però non è convinto di voler svendere così il patrimonio naturale ereditato.

A sconvolgere ancor di più la situazione arriva la notizia che la moglie Elizabeth è stata vittima di un incidente nautico e che è entrata in coma irreversibile. Da quel momento Matt si trova a doversi prendere più cura della figlia adolescente Alexandra e della piccola Scottie, facendo così il padre a tempo pieno e scoprendo finalmente tutto ciò che non sapeva delle due figlie. Attraverso un litigio con la più grande delle due, Matt viene infine a sapere che Elizabeth aveva un amante, di cui deciderà poi di andare alla ricerca.

 

Il cast del film

Ad interpretare il protagonista Matt King vi è il premio Oscar George Clooney, rimasto particolarmente attratto dal ruolo per via della gamma di emozioni che questo richiedeva e che lo ha poi portato ad essere candidato come Miglior attore agli Oscar. Prima di Clooney, altri attori considerati per il ruolo erano Robin Williams, Tom Hanks e Richard GereMatthew Lillard, celebre per aver interpretato Shaggy nei film su Scooby-Doo, è Brian Speer, l’amante di Elizabeht, mentre Judy Greer è sua moglie Julie.

Nel ruolo della figlia maggiore Alexandra vi è Shailene Woodley, qui al suo primo film di grande successo. Per la parte si erano presentate anche Amanda Seyfried, Kristen Stewart e Brie Larson, senza però ottenere il ruolo. La piccola Scottie è invece interpretata da Amara Miller, scelta poche settimane prima dell’inizio delle riprese. Per il ruolo di Sid, lo strano amico di Alexandra, è stato scelto Nick Krause. L’attore attore Robert Forster, celebre per Jackie Brown, è Scott Thorson, suocero di Matt.

Paradiso amaro storia vera
George Clooney, Shailene Woodley, Nick Krause e Amara Miller in Paradiso amaro. © 2011 – Fox Searchlight

Il film è tratto da una storia vera?

La risposta è no. Non c’è una storia vera alla base di Paradiso amaro, ma come già riportato il è tratto dall’omonimo romanzo di Kaui Hart Hemmings, scrittrice statunitense che vive e lavora nelle Hawaii. Questo suo primo romanzo, tradotto in 22 lingue è poi stato inserito nella lista dei bestseller del The New York Times. Nello scriverlo, però, Hemmings ha raccontato di non essersi basata su nessuna storia reale, ma solo di aver tratto ispirazione dai luoghi che vive e frequenta e da una serie di riflessioni sulle tematiche poi affrontate nel libro e nel film.

Le nomination ai premi Oscar di Paradiso amaro

Oltre ai tanti premi vinti da Paradiso amaro, si annoverano poi anche 5 nomination ai premi Oscar, tra cui Miglior film, Miglior regia, Miglior attore protagonista, Miglior montaggio e Miglior sceneggiatura non originale. Il film vinse poi in quest’ultima categoria, mentre per le prime tre qui riportate il premio andò al film The Artist, al suo regista Michel Hazanavicious e all’attore Jean Dujardin. Il premio per il miglior montaggio venne invece vinto dal film Millennium – Uomini che odiano le donne.

Il trailer di Paradiso amaro e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Paradiso amaro è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Google Play, Apple TV, Infinity+ e Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di sabato 15 giugno alle ore 21:20 sul canale Canale 5.

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Insospettabile follia: dal cast al finale, tutte le curiosità sul film

Quello del revenge movie è da sempre un filone di film particolarmente popolari e acclamati, dove il protagonista di turno intraprende una spedizione punitiva nei confronti...
- Pubblicità -