Gli sceneggiatori di Avengers: Endgame, Christopher Markus e Stephen McFeely si sono dichiarati in disaccordo con i registi Joe e Anthony Russo riguardo a come il ritorno nel passato di Captain America per vivere insieme a Peggy Carter influenzi la timeline dell’MCU.  

 
 

Contrariamente a quanto affermato dai due registi, secondo i quali una nuova timeline si genera dal ritorno nel passato del personaggio, stando ai due sceneggiatori nulla viene alterato, e Steve Rogers semplicemente rimane sullo sfondo degli eventi.

Uno dei principali punti di discussione avviene riguardo la possibilità per Steve Rogers, in una timeline alternativa, di influenzare gli eventi della storia, impedendo così alcuni dei più scioccanti e tragici momenti accaduti dalla metà del Novecento in poi.

Tuttavia, durante un panel al Comic-Con International a San Diego, Christopher Markus ha spiegato come mai secondo lui Steve Rogers non abbia cambiato la storia: “Io e Stephen siamo stati attratti fin da subito dall’idea che il ritorno nel passato di Steve comportasse la sua silenziosa presenza sullo sfondo di tutti gli eventi poi accaduti.”

“Certo, avrebbe potuto evitare tante cose che sapeva sarebbero accadute, – ha continuato Markus – ad esempio salvare Bucky o Kennedy, ma questo non è il motivo per cui l’abbiamo rimandato indietro. L’abbiamo fatto tornare indietro così che potesse tornare dalla guerra, vivere la sua vita, e onorare l’appuntamento con Peggy.”

Ricomparso ormai invecchiato alla fine di Avengers: Endgame, Captain America dona il suo famoso scudo a Sam Wilson, alias Falcon, il quale prende così il suo posto, e comparirà in tale ruolo nella serie Disney+ intitolata The Falcon and the Winter Soldier.

Ricordiamo che Avengers: Endgame è di prossima uscita in home-video. Il film, diretto da Joe e Anthony Russo, si ritrovano Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Chris Evans, Scarlett Johansson, Benedict Cumberbatch, Jeremy Renner, Don Cheadle, Tom Holland, Chadwick Boseman, Paul Bettany, Elizabeth Olsen, Antony Mackie, Sebastian Stan, Letitia Wright, Dave Bautista, Zoe Saldana, Josh Brolin, Chris Pratt, Evangeline Lilly, Jon Favreau, Paul Rudd, Brie Larson e Samuel L. Jackson.

Dopo gli eventi devastanti di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, i Vendicatori dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni del villain e ripristinare l’ordine nell’universo una volta per tutte, indipendentemente dalle conseguenze che potrebbero esserci.

Fonte: ComicBookResource