zombieland 2

Il cameo di Bill Murray in Zombieland, la commedia zombie diretta da Ruben Fleischer nel 2009, è una delle cose più memorabili del film, che ancora oggi i fan ricordano con affetto e divertimento. Eppure, inizialmente, il cameo della star della saga di Ghostbusters era stato pensato per un altro attore…

 
 

A rivelarlo è stato il co-sceneggiatore del film Paul Wernick: via Twitter, infatti, lo stesso ha rivelato che il cameo offerto a Murray era stato inizialmente pensato per Patrick Swayze, la star di Dirty Dancing e Ghost, scomparso nel 2009 all’età di 57 anni. Purtroppo, sono state le condizioni di salute dell’attore – all’epoca già affetto dal cancro al pancreas che lo ha poi condotto alla morte – a non permettergli di prendere parte al film.

Altri attori presi in considerazione per il cameo in questione furono Dustin Hoffman, Dwayne Johnson, Jean-Claude Van Damme, Joe Pesci, Kevin Bacon, Mark Hamill, Matthew McConaughey e Sylvester Stallone.

Di seguito i tweet del co-sceneggiatore Paul Wernick: 

LEGGI ANCHE – Zombieland: Doppio Colpo, il regista ha un’idea per lo spinoff

Diretto ancora una volta da Ruben Fleischer (Venom), Zombieland: Doppio Colpo è uscito nelle nostre sale lo scorso 14 novembre. Nel cast sono tornati i veterani Jesse EisenbergWoody HarrelsonEmma Stone e Abigail Breslin, riprendendo i rispettivi ruoli del film originale, insieme a Zoey Deutch e Rosario Dawson.

La sceneggiatura è stata firmata da Dave Callaham (Godzilla, Wonder Woman 1984) con Paul Wernick e Rhett Reese (Deadpool, Deadpool 2), mentre le riprese si sono svolte nei mesi scorsi a Los Angeles. Per quanto riguarda la trama – ancora avvolta nel mistero – sappiamo che dovrebbe riprendere le sorti dei quattro protagonisti (Columbus, Tallhassee, Witchita e Little Rock) immersi in un mondo dove l’apocalisse zombie si è evoluta.

Fonte: ScreenRant