Ryan Coogler Black Panther

Le riprese di Black Panther 2 si terranno in Georgia quest’estate, nonostante le nuove controverse leggi sul voto. Si tratta di una decisione che arriva in seguito alla proposta di boicottaggio da parte di registi come James Mangold e di attori come Mark Hamill, che pubblicamente si sono schierati contro le recenti e più rigide norme sul voto, definite “razziste” da Joe Biden, presidente degli Stati Uniti.

Alle pagine di Variety, il regista Ryan Coogler ha denunciato le nuove leggi restrittive sul voto. Parallelamente, ha spiegato perché intende continuare a girare Black Panther 2 in Georgia. Coogler ha firmato un editoriale, condiviso con Shadow and Act, in cui ha paralto proprio della controversa legislazione.

“La lotta per la piena concessione del diritto di voto è fondamentale per la questione afroamericana in questo paese e per la pretesa in questo paese di una democrazia funzionante”, ha scritto Coogler. “Da cittadino afroamericano, mi oppongo a tutti i tentativi, espliciti e non, di ridurre l’elettorato e l’accesso al voto.”

“Sono giunto alla conclusione che molte delle persone impiegate nel mio film, compresi tutti i fornitori locali e le aziende che abbiamo coinvolto, sono le stesse persone che dovranno fare i conti con questa nuova legge”, ha aggiunto Coogler. “Le riprese del nostro film si svolgeranno in Georgia. Mi impegnerò personalmente per aumentare la consapevolezza in merito ai modi per cercare di ribaltare questo disegno di legge dannoso e per continuare ad essere sempre aggiornato sull’argomento dalle persone sul campo.”

Black Panther 2 arriverà nelle sale l’8 luglio 2022. Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha confermato che T’Challa, il personaggio interpretato al compianto Chadwick Boseman nel primo film, non verrà interpretato da un altro attore, né tantomeno ricreato in CGI. Il sequel si concentrerà sulle parti inesplorate di Wakanda e sugli altri personaggi precedentemente introdotti nei fumetti Marvel.

Letitia Wright (Shuri), Angela Bassett (Ramonda), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Winston Duke (M’Baku) e Martin Freeman (Everett Ross) torneranno nei panni dei rispettivi personaggi interpretati già nel primo film. L’attore Tenoch Huerta è in trattative con i Marvel Studios per interpretare il villain principale del sequel.