Elizabeth Olsen è attualmente impegnata con la promozione di WandaVision, l’attesissima prima serie ambientata nel MCU in cui tornerà nei panni di Scarlet Witch e che debutterà su Disney+ questo venerdì. Naturalmente, le numerose interviste che l’attrice sta rilasciando in questi giorni si stanno rivelando una ghiotta occasione per parlare anche di un altro progetto Marvel strettamente collegato a WandaVision, ossia Doctor Strange in the Multiverse of Madness, l’atteso sequel di Doctor Strange in cui rivedremo ancora una volta Olsen nei panni di Wanda Maximoff.

Parlando con Good Morning America, Elizabeth Olsen ha definito Doctor Strange 2 una naturale una naturale di WandaVision. “Non c’è mai molto di cui possiamo parlare quando si tratta della Marvel, ma credo che WandaVision sia una naturale progressione di ciò che accade in Doctor Strange 2”, ha spiegato Olsen. “Penso che Kevin Feige stia facendo un lavoro davvero incredibile intrecciando il formato televisivo con i film, in modo che  si possano raccontare storie più interessanti andando avanti”.

Uno degli aspetti più eccitanti di Doctor Strange 2, oltre al coinvolgimento di Scarlet Witch nella storia, è ovviamente anche quello del regista Sam Raimi, dal momento che i primi due capitoli della trilogia di Spider-Man da lui diretta sono ancora oggi molto apprezzati dai fan dei fumetti. Parlando invece con Collider, Elizabeth Olsen ha avuto modo di commentare proprio l’esperienza di lavorare con Raimi, esperienza che l’attrice pare stia apprezzando in maniera particolare.

“Amo Sam Raimi”, ha dichiarato Olsen. “È una persona adorabile e mi piace molto il modo in cui giochiamo insieme. Ci permette di scoprire tante cose nuove l’uno dell’altro. È una grande energia vivente ed è un regista molto specifico. Adora giocare con la macchina da presa. È davvero divertente lavorare con lui”.

Annunciato ufficialmente questa estate al Comic-Con di San Diego, Doctor Strange 2 vedrà Benedict Cumberbatch tornare nel ruolo di Stephen Strange. Diretto da Sam Raimi, il sequel vedrà anche Wanda Maximoff alias Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) assumere un ruolo da co-protagonista dopo WandaVision.

Secondo Collider, la produzione ha fatto già un passo in avanti assumendo lo sceneggiatore Jade Bartlett. Il suo ruolo non è stato ancora chiarito, visto che lo script dovrebbe essere firmato da Derrickson in persona e quindi Bartlett dovrebbe intervenire solo a limare il testo o magari a scrivere a quattro mani con il regista.

Il primo film su Doctor Strange è uscito nel 2016 e ha raccontato la nascita dell’eroe, dall’incidente di Stepehn Strange fino al confronto con Dormammu. Nel film c’erano anche Benedict Wong, Tilda Swinton Chiwetel EjioforRachel McAdams non tornerà nei panni di Christine Palmer. Abbiamo rivisto Strange in Infinity War e in EndgameDoctor Strange in the Multiverse of Madness arriverà al cinema il 25 marzo 2022.