jennifer lawrence Thor: Love and Thunder

Secondo quanto riportato da Deadline, il premio Oscar Jennifer Lawrence (Il lato positivo) sarebbe in trattative per recitare nei panni dell’agente cinematografico Sue Mengers in un nuovo biopic che sarà diretto dal premio Oscar Paolo Sorrentino (La grande bellezza).

Mengers è stata uno dei talent scout della Nuova Hollywood più in voga tra gli anni ’60 e gli inizi degli anni ’80. Tra i numerosi attori e registi che vennero da lei rappresentati figurano anche Cher, Barbra Streisand, Brian De Palma, Mike Nichols, Faye Dunaway, Gene Hackman, Michael Caine, Nick Nolte e Burt Reynolds. È morta nel 2011, ma grazie ai traguardi raggiunti nel corso della sua brillante carriera, la donna contribuì a rivoluzionare un ambiente fortemente maschile (era nota per la sua devozione ai clienti e per gli alti stipendi che riusciva a far ottenere loro).

La sceneggiatura del biopic, che non ha ancora un titolo ufficiale, sarà scritta da Lauren Schuker Blum, Rebecca Angelo e John Logan. Secondo la fonte, il film potrebbe essere acquistato o da Apple o da Netflix. Ricordiamo che questo dovrebbe essere il secondo progetto che vedrà Lawrence diretta da Sorrentino: nel 2019, infatti, venne annunciato che la star di Hunger Games sarebbe stata protagonista per il celebre regista dell’adattamento del romanzo premio Pulitzer Mob Girl, ma ad oggi non sappiamo se questo progetto sia ancora in cantiere oppure no.

Jennifer Lawrence non recita in un film dal 2019, anno di uscita di X-Men: Dark Phoenix. Prossimamente la vedremo nell’attesissimo Don’t Look Up, il nuovo film di Adam McKay che annovera nel cast anche Leonardo DiCaprio, Meryl Streep e Timothée Chalamet. Per quanto riguarda Paolo Sorrentino, invece, alla prossima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (in programma dal 1 all’11 settembre), verrà presentato in Concorso il suo nuovo attesissimo film, È stata la mano di Dio, in arrivo prossimamente al cinema e su Netflix.