Black Panther: Wakanda Forever Tenoch Huerta
- Pubblicità -

I fan della Marvel Comics hanno atteso a lungo il debutto sul grande schermo dell’eroe/antieroe acquatico Namor, The Sub-Mariner, e il personaggio farà finalmente il suo debutto nel MCU quando verrà presentato come il cattivo principale in Black Panther: Wakanda Forever. Parlando con Empire, il regista Ryan Coogler rivela di vedere Namor come un “antagonista dei sogni” per il sequel perché “il contrasto tra T’Challa e Namor – i loro personaggi e le loro nazioni – salta letteralmente fuori dalle pagine dei comics”.

Ovviamente, T’Challa non farà effettivamente parte di Wakanda Forever dopo la tragica scomparsa di Chadwick Boseman, ma la sua eredità andrà avanti e un nuovo personaggio (molto probabilmente lo Shuri di Letitia Wright) assumerà il ruolo di z per proteggere Wakanda da Namor e dai suoi eserciti. Il Sub-Mariner viene spesso definito il primo mutante dell’universo Marvel e, mentre ci sono stati alcuni dibattiti sulle sue origini canoniche nel corso degli anni, Tenoch Huerta ha ora confermato che la sua interpretazione del personaggio seguirà l’ esempio.

L’attore come spesso accade in queste esternazione ovviamente non approfondisce la questione, ma ovviamente sarà interessante vedere se questo ha delle ramificazioni per il MCU quando andrà avanti. Ecco cosa ha detto l’attore su Namor che secondo lui sarà “attirato in superficie in seguito alle conseguenze della decisione di T’Challa nella parte finale di Black Panther di rivelare la verità sul mondo di Wakanda”. “Questa decisione mette Talocan in pericolo”, prosegue l’attore. “E Talocan deve agire per proteggersi”. Guarda una nuova immagine di Huerta come The Savage Sub-Mariner al link qui sotto.

Black Panther: Wakanda Forever, le storie che racconta il primo trailer

I dettagli ufficiali della trama sono ancora nascosti, ma ci è stato assicurato che il sequel del MCU onorerà il defunto Chadwick Boseman mentre continuerà l’eredità del suo personaggio, T’Challa. Black Panther: Wakanda Forever arriverà nelle sale l’11 novembre 2022. Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha confermato che T’Challa, il personaggio interpretato al compianto Chadwick Boseman nel primo film, non verrà interpretato da un altro attore, né tantomeno ricreato in CGI. Il sequel si concentrerà sulle parti inesplorate di Wakanda e sugli altri personaggi precedentemente introdotti nei fumetti Marvel.

Letitia Wright (Shuri), Angela Bassett (Ramonda), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Winston Duke (M’Baku) e Martin Freeman (Everett Ross) torneranno nei panni dei rispettivi personaggi interpretati già nel primo film. L’attore Tenoch Huerta è in trattative con i Marvel Studios per interpretare il villain principale del sequel.

- Pubblicità -