Locarno Film Festival: Raimondo Rezzonico Award 2024 andrà a Stacey Sher

-

La produttrice Stacey Sher sarà premiata con il Raimondo Rezzonico Award durante la prossima edizione del Locarno Film Festival. Il prestigioso riconoscimento, dedicato a personalità eccezionali che hanno svolto un ruolo di primo piano nella produzione cinematografica internazionale, celebra una figura chiave del cinema indipendente americano, una donna che, con tenacia e lungimiranza, ha introdotto alcune fra le opere più emblematiche di registi come Quentin Tarantino e Steven Soderbergh nell’immaginario dei cinefili di tutto il mondo.

Pochi produttori possono dire di aver trasformato radicalmente il panorama del cinema indipendente americano e di aver al contempo definito il tono di un’intera epoca attraverso i loro film. Stacey Sher è una di loro. Insieme ai co-produttori Danny DeVito e Michael Shamberg, ha realizzato alcuni dei più grandi film cult degli anni Novanta: Pulp Fiction (1994), Get Shorty (1995), Matilda 6 mitica (1996), Gattaca – La porta dell’universo (1997) e Out of Sight (1998).

Ma altrettanto notevoli sono le opere che ha prodotto nel corso del nuovo millennio, grazie all’approfondimento e all’espansione del sodalizio con Quentin Tarantino e Steven Soderbergh, oltre alle numerose collaborazioni artistiche con Oliver Stone, Cate Blanchett, Bradley Cooper, Liam Neeson, Chris Pine e molti altri nomi di spicco dell’industria cinematografica. Il lavoro di Sher non si limita al cinema: ha prodotto anche serie TV di successo – fra cui Reno 911! e Mrs. America (2020) – e guidato la società di videogiochi Activision nei suoi primi passi nel mondo degli adattamenti cinematografici. Insieme a Soderbergh, Sher ha inoltre prodotto la 93esima cerimonia degli Oscar.

Giona A. Nazzaro, Direttore artistico del Locarno Film Festival: “Il lavoro di Stacey Sher ha profondamente ridefinito la nostra concezione di cinema indipendente. Gli anni Novanta sono stati segnati in modo indelebile dal suo sesto senso e dalla sua visione di produttrice. Sotto la sua guida, il decennio ha infatti dato vita ad alcuni dei film più significativi della storia del cinema americano. La sua collaborazione con cineasti come Tarantino e Soderbergh testimonia la sua visione e dedizione all’arte cinematografica. Che sia in film come Gattaca (1997) di Andrew Niccol o Man on the Moon (1999) di Miloš Forman, il suo desiderio di sfidare i limiti di ciò che è possibile fare nel cinema è evidente. Onorare e celebrare i notevoli traguardi di Stacey Sher al Locarno Film Festival con il rinomato Raimondo Rezzonico Award è per noi un privilegio e una gioia, oltre che un regalo agli amanti del cinema di tutto il mondo.”

Il programma dell’omaggio

Stacey Sher riceverà il Raimondo Rezzonico Award in Piazza Grande la sera di giovedì 8 agosto. L’omaggio includerà la proiezione di due dei titoli più importanti della sua carriera:

  • Erin Brockovich di Steven Soderbergh – USA – 2000
  • Django Unchained di Quentin Tarantino – USA – 2012

Venerdì 9 agosto alle 10.30 il pubblico avrà la possibilità di incontrare la produttrice cinematografica durante una conversazione che si terrà al Forum @Spazio Cinema.

Il Raimondo Rezzonico Award, offerto dal Comune di Minusio, è stato istituito nel 2002 in memoria del Presidente del Festival tra il 1981 e il 1999.

La 77esima edizione del Locarno Film Festival si terrà dal 7 al 17 agosto 2024.

Stacey Sher – Biografia

Stacey Sher ha prodotto molti film di grande successo, raggiungendo quasi 2,2 miliardi di dollari di incassi al botteghino. Tra le sue numerose produzioni cinematografiche, tanto stimate dalla critica quanto popolari, si annoverano classici come Pulp Fiction (1994), Django Unchained (2012) e The Hateful Eight (2015) di Quentin Tarantino; Out of Sight (1998), Erin Brockovich (2000) e Contagion (2011) di Steven Soderbergh; o ancora Giovani, carini e disoccupati (1994), Get Shorty (1995), La mia vita a Garden State (2004) e Respect (2021).

Sher è stata nominata due volte agli Oscar, per Django Unchained di Quentin Tarantino (con Jamie Foxx, Leonardo DiCaprio, Christoph Waltz, Samuel L. Jackson e Kerry Washington) ed Erin Brockovich di Steven Soderbergh (con Julia Roberts e Albert Finney). Attualmente, Sher ha un accordo televisivo “first look” con FX e ABC Signature Productions. Nel 2020, ha prodotto la miniserie di FX Mrs. America (2020), che ha ottenuto 10 nomination agli Emmy.

Ha inoltre co-prodotto la 93esima edizione degli Oscar, insieme a Steven Soderbergh e a Jesse Collins, ottenendo anche in questo caso una nomination agli Emmy. Più recentemente, Sher ha prodotto Heretic, il thriller di prossima uscita targato A24 con protagonista Hugh Grant, e il debutto alla regia di Chris Pine, Poolman (2023), con Chris Pine, Danny DeVito e Annette Bening.

Sher ha ricevuto numerosi riconoscimenti, in particolare dall’American Civil Liberties Union (ACLU) per il suo impegno in progetti cinematografici e televisivi stimolanti, ricchi d’ispirazione e profondamente riflessivi, che trattano temi che vanno dalla sicurezza pubblica all’istruzione, dalla giustizia sociale alla censura. Sher è inoltre membro di numerose organizzazioni cinematografiche, tra cui l’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences, la BAFTA, l’Academy of Television Arts and Sciences e la Producers Guild of America.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

IN EVIDENZA

ALTRE STORIE

- Pubblicità -